Mauritius, vacanza per la famiglia

Schermata 2015-07-15 alle 16.58.19

Sono convinta da sempre che i soldi spesi in viaggi siano quelli meglio spesi. Ne ho avuto la conferma dopo essere stata per 3 settimane on the road negli States e dopo aver nuotato per una settimana in una calda laguna con la mia bambina di 6 mesi.

Regalare una vacanza da sogno alla propria famiglia significa regalare un ricordo indelebile per tutti i componenti, bambini o adulti che siano. Le priorità sono sempre altre e il viaggio da sogno rimane nel cassetto per mille motivi. Negli ultimi tempi, poi, si sono aggiunti elementi che non stimolano a viaggiare con i bambini: la sempre minore sicurezza in molti paesi, le difficoltà a trovare un luogo davvero baby-friendly solo per citarne alcune.

In diverse occasioni, ho preso in considerazione Mauritius come possibile destinazione per una vacanza in famiglia, immaginandola a torto come una meravigliosa spiaggia su cui trascorrere oziose giornate tra snorkeling, attività del miniclub, ore sul lettino e cene romantiche. Mi sbagliavo, perché Mauritius è molto di più.

È un’isola che offre esperienze varie e diverse tra loro, che insieme vanno a formare il mosaico di un momento felice in famiglia, ricordo indelebile che scalderà il cuore per tutta la vita.

A livello culturale, la ricchezza dell’isola è data dal mix di etnie che convivono in modo pacifico, dando origine a un’atmosfera avvolgente e ipnotica, che cattura il cuore di chi la visita e che è resa ancor più magica dalla proverbiale ospitalità del popolo mauriziano.

A livello climatico, Mauritius è la meta ideale tutto l’anno: temperature miti e mare caldo. A livello sanitario, non sono necessarie profilassi né vaccinazioni. Via libera ai bambini, dunque!

Schermata 2015-07-15 alle 16.57.53

Le attrazioni dell’isola di Mauritius sono moltissime:

  • oltre 300 Km di spiagge (il vero Paradiso!)
  • piantagioni di vaniglia e canna da zucchero
  • museo di storia naturale
  • Port Louis, la capitale dell’isola
  • il giardino botanico
  • Chamarel e le terre colorate
  • riserva La Vanille con i suoi coccodrilli
  • e moltissimo altro, dalla natura alla cultura.

 

Come si arriva a Mauritius?

La compagnia aerea di bandiera, Air Mauritius, offre voli quotidiani da Parigi. Per chi viaggia con i bambini ha alcuni plus che aiutano a rendere più gradevole il viaggio di 10 ore: kit per bambini con prodotti per intrattenerli, pasti speciali per bambini e schermi orientabili per vedere film e accedere a contenuti multimediali. Le cullette e i pasti per neonati sono un plus che, ve lo garantisco per averli provati, cambiano del tutto la prospettiva di passare 10 ore su un aereo con un piccolo.

 

 

Dove soggiornare a Mauritius?

L’offerta a Mauritius è ricca e varia. Quello che ho notato è che tutte le proposte che vi farò di seguito hanno un comune denominatore: la vacanza come esperienza rilassante e di accrescimento personale e famigliare.

Constance Hotels & Resorts

Schermata 2015-07-15 alle 16.41.23

Una vacanza in famiglia è fatta di tanti momenti felici, da vivere insieme. Mi piace l’idea dei trattamenti nella SPA per mamme e bimbe Mum&me nei resort Constance! Vengono organizzati per i bambini corsi di cucina e di creolo, oltre a molte attività interessanti al babyclub: la vacanza deve essere tale anche per i bambini, che devono divertirsi in compagnia e fare esperienze che li arricchiscano e li avvicinino alla cultura del luogo che stanno visitando.

Beachcomber Hotels

Schermata 2015-07-15 alle 16.49.23

Negli hotel Beachcomber gli ospiti principi sono i bambini. Tutta la vacanza è costruita intorno a loro. Bambini felici = genitori felici e quest’assioma è chiaro in questa catena. Anche per i teenager sono molte le attività proposte, in modo da rendere la vacanza di famiglia un vero momento felice per tutti. C’è poi la biberoneria, nella quale le neomamme possono trovare frutta fresca, latte, pannolini, omogeneizzati e tutto quello che può servire. Anche alleggerire la valigia aiuta a semplificare la vacanza!

Heritage Resorts

Schermata 2015-07-15 alle 16.39.40

Il servizio più particolare degli Heritage Resorts a mio avviso è il pop-up moments: cocco fresco in spiaggia per i bimbi, che possono godersi il loro momento improvviso mentre mamma e papà sono, ad esempio, a fare un romanticissimo pic-nic alle cascate. Adoro!

Grandissima attenzione anche per chi soffre di celiachia o ha esigenze alimentari particolari: la vacanza di lusso passa anche attraverso un’esperienza culinaria di livello, ma adatta a tutti.

LUX* Resorts & Hotels

Schermata 2015-07-15 alle 15.59.07

La luce, nella sua forma più pura, pervade gli spazi dei resort mauriziani di LUX* Resorts & Hotels. Il bianco campeggia sul blu del mare e sul verde della natura. L’offerta prevede anche corsi da Cake Boss per bambini, cinema all’aperto su enormi cuscinoni, cabine telefoniche gratuite oldstyle per chiamare a casa e tanta tanta rilassatezza. Ah, il gelato artigianale portato in giro sulla Mini Cooper, ecco un’altra chicca di Lux. Se posso dirlo, Lux ha preso il mio cuore!

Shanti Maurice Resort

Schermata 2015-07-15 alle 16.25.11

L’hotel Shanti Maurice, in posizione unica sull’isola, offre tutti i servizi tipici, dalla rhumerie al suggestivo ristorante nella barca sulla spiaggia, e in più propone lo yoga per i bambini. Ciò che ho percepito di quest’hotel è l’atmosfera “shanti”, rilassata e ricercata al tempo stesso.

 

Come prenotare una vacanza a Mauritius?

Quando si vuole prenotare una vacanza in famiglia, è bene capire innanzitutto qual è la filosofia del viaggio che si vuole intraprendere. Il valore di base aiuta a inanellare le esperienze che si vogliono fare in modo coerente, per costruire davvero un viaggio ritagliato sulla propria famiglia. Il tour operator Alidays, specializzato su Mauritius, propone un “gioco” online che permette di creare la propria vacanza, prima di prenotarla. Io ho già costruito la mia vacanza da sogno a Mauritius, in attesa di poter partire.

 

 

Torno a sognare, voi intanto ditemi se Mauritius non è la meta ideale per un viaggio con i bambini!

 

0
(Visited 81 times, 1 visits today)

1 Comment

  1. Pina 16 Lug 2015 at 21:08

    Ci sono anche hotel meno costosi della catena Constance e sono molto carine le Guest Houses. Il viaggio dura circa 11 ore di notte e non tutti i bimbi lo vivono bene con la conseguenza ovvia di farlo vivere mare all’aereo intero ma… è una scelta personale. Mauritius va visitata, i taxi sono poco costosi e si deve contrattare, vi accompagnano ovunque e vi aspettano anche per ore. Da visitare anche la capitale con tutte le sue contrraddizioni ed il mercato. Insomma, una splendida vacanza per tutti, forse per i ibimbi ai quali spesso bastano sabbia paletta ed un mare pulito non è così necessaria, da adulti se fatta prima degli 8 anni dimenticheranno quasi tutto. Esperienza personale.

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.