Ricetta brasiliana dello strogonoff di manzo

Della trasferta brasiliana del Maritino ho già ampiamente raccontato. Ma ciò che non vi ho detto è che questo viaggio ci ha permesso di conoscere la cucina carioca, fatta di spezie e sapori avvolgenti.

Una domenica di ottobre, qualche ora a disposizione e la nostra cucina si è trasformata in un laboratorio di sperimentazione: strogonoff di manzo, riso basmati e batata palha – una delizia per gli occhi e il palato! Anche le bambine hanno gradito, quindi vediamo come preparare lo strogonoff.

Ah, un’ultima cosa: è inutile negare che questa ricetta sia un po’ laboriosa e richieda tempo e impegno, ma il risultato vale ampiamente la fatica!

strogonoff-manzo

Ingredienti:

  • 400 gr filetto di manzo
  • 200 gr funghi champignon già affettati
  • 200 ml panna fresca
  • 1/2 bicchiere vodka
  • 1/2 cipolla
  • 2 cucchiai di ketchup
  • 1/2 cucchiaio di senape
  • 1 cucchiaino salsa worchester
  • 1 cucchiaino farina bianca
  • burro e olio evo q.b.
  • batata palha
  • riso basmati

Scaicquate i funghi e bolliteli in acqua per 5 minuti. Tagliate la carne a listarelle sottili e lunghe circa 3 cm. Tritate la cipolla e preparate un soffritto con olio e burro. Non fatela scurire. Aggiungete la carne, salate e lasciate cuocere a fuoco basso per pochi minuti. Alzate il gas e versate la vodka. Fate evaporare, poi aggiungete la farina, mescolate con cura e fate cuocere per qualche minuto. Buttate nella pentola anche i funghi, il ketchup, la senape, la salsa worchester e, per ultima, la panna. Lasciate cuocere ancora per qualche minuto, facendo in modo che la panna non bollisca. Salare e servire caldo, accompagnato da riso bianco e batata palha.

0
(Visited 123 times, 1 visits today)

2 Comments

  1. La Foodsitter 5 Nov 2013 at 14:37

    bhe direi che molto ben riportato!! bravi!! così mi piace!! palati con i giri del mondo culinario!!
    baci a tutta la family!

    Reply
    1. Cristiana 6 Nov 2013 at 09:03

      Che soddisfazione, i complimenti da una Brasiliana esperta in cucina 🙂
      Grazie Marcela!

      Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *