Prima settimana di gravidanza

prima-settimana-di-gravidanza

La 1° settimana di gravidanza inizia il primo giorno dell’ultimo ciclo mestruale. Tecnicamente, dunque, non si è ancora incinta, perché il concepimento avverrà solo due settimane più tardi (circa), a metà del ciclo durante l’ovulazione. Il calcolo delle settimane di gravidanza, dunque, avviene dalla data dell’ultima mestruazione anche se nelle prime due settimane non è ancora stato fecondato l’ovulo.

Sintomi prima settimana di gravidanza

Nessun sintomo si può ancora manifestare perché non si è ancora incinta. L’unico sintomo è il desiderio di avere un bambino, che si manifesterà nella pianificazione della gravidanza.

Sviluppo del bambino

Il corpo della futura mamma si sta preparando all’ovulazione, quindi i follicoli si stanno formando. Da uno di questi verrà rilasciata, nella settimana successiva, l’ovulo che potrà essere fecondato.

Esami da svolgere

Se siete a caccia della cicogna, potete contattare il vostro ginecologo di fiducia per sapere se ci sono esami diagnostici da svolgere prima della gravidanza. In particolare, se non siete certi di non essere portatori sani di anemia mediterranea, è bene che entrambi facciate un’analisi del sangue. In generale, gli esami preconcezionali sono consigliati per escludere malattie ereditarie di cui non eravate a conoscenza.

Consigli per la prima settimana di gravidanza

  • Iniziate ad assumere l’acido folico, elemento fondamentale per lo sviluppo del bambino: l’acido folico si trova negli alimenti che contengono vitamina B, quindi vegetali a foglia verde, nella frutta e nei legumi. Si può assumere anche sotto forma di compresse, per tutti i primi mesi di gravidanza, ogni giorno con regolarità.
  • Conducete uno stile di vita sano, smettete di bere alcolici e di fumare.
  • Fate attività fisica moderata  e mantenetevi in forma.

 

 

0
(Visited 46 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *