Mamme imprenditrici: Natalia Cattelani

L’entusiasmo e la gioia di vivere di Natalia Cattelani si percepiscono standole vicino, leggendo il suo blog e i suoi libri e seguendola a La prova del cuoco su Rai1. Una donna che ha inseguito i propri sogni, che non si è lasciata buttare giù dalle difficoltà e che ha tratto il meglio dalla maternità. Una mamma imprenditrice che ha fondato la sua attività e la sua vita sull’amore, sul cibo e sulla felicità.

Quanto sei cambiata dopo la nascita delle tue 4 figlie?

Se ti dovessi dire la verità io ricordo solo il cambiamento dopo la nascita delle ultime due, ricominciare a 40 anni a fare la mamma e non aver più paura di nulla anzi, mettere in cantiere dei progetti con la consapevolezza di potercela fare ecco è come se mi fossero arrivate energie particolari! A quarant’anni io ho iniziato a lavorare, si con la nascita di Laura ho iniziato a mettere a frutto le mie competenze e a vedere che ce la potevo fare, che forse era questo il momento giusto per iniziare a lavorare, con la nascita di Elisa la quarta figlia, si è rafforzato tutto e i progetti sono diventati ancora più concreti.

Che lavoro facevi prima di iniziare l’avventura di Tempo di cottura?

Ho fatto la mamma a tempo pieno per una decina d’anni poi ho cominciato il mio percorso nel campo del cibo: portando avanti prima una scuola itinerante , poi aprendo una vera e propria scuola di cucina qui a Roma.

Natalia Cattelani a La prova del cuoco

In che cosa consiste il tuo lavoro?

Io lo definisco “un lavoro creativo”: le ricette che invento, rielaboro, scovo, propongo sono tutte rivolte al fine di far star bene chi mi segue, a partire dai miei famigliari fino ad arrivare alle mamme che leggono il blog o comprano i miei libri. Cerco di metterci tutta me stessa, con divertimento e passione perchè sono convinta che quando ci sono questi elementi i risultati si vedono!

L’ultimo libro di Natalia Cattelani

Quali sono i tuoi obiettivi per il futuro?

Non so, io guardo sempre avanti, ma non faccio progetti, preferisco vivere giorno per giorno nella vita e anche nel lavoro, mi voglio godere ogni attimo di tutto quello che mi capita senza stressarmi troppo, sono una donna molto concreta, anche se i sogni mi piacciono, e mi stimolano.

Cosa consiglieresti ad una donna che vuole buttarsi in un’attività in proprio?

Mai dire mai, perseverare e crederci sempre, sembra uno spot televisivo, ma è davvero quello che penso. Quando meno te lo aspetti tutto quello che hai progettato si può avverare, certo bisogna mettercela tutta, ma la vita è bella perché ti sa anche premiare.

E non sono certo i figli che ostacolano i nostri progetti anzi spesso sono da stimolo e validi alleati, si può fare tutto rispettando i tempi e magari anche più con soddisfazione e serenità.

Una grande iniezione di ottimismo e fiducia nella vita! Le nostre mamme imprenditrici continuano a stupirci.

0
(Visited 72 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.