La metropolitana di Torino

Da qualche anno anche noi Torinesi possiamo contare su una modernissima ed efficiente linea della metro. Grande rivoluzione nella mobilità, se ne è parlato per decenni ma alla fine ce l’abbiamo fatta! Peccato che i passeggini un po’ più larghi del normale non possano accedervi. Vi racconto brevemente la mia esperienza. Come bis-mamma mi sono organizzata con un super-passeggino neozelandese doppio ma non troppo ingombrante, poco più largo e più lungo del mio Bugaboo. Grazie al mio super-passeggino vado ovunque, non ho mai avuto disagi nel muovermi. Ma per prendere la metro sì! Infatti, i varchi di accesso sono larghi sufficientemente a permettere il passaggio di una persona ma non di un passeggino. Inoltre, il varco dedicato ai disabili è apribile solo attraverso l’uso di speciali card in possesso solo dei disabili stessi… Morale: se sono fortunata e trovo un addetto posso prendere la metro altrimenti devo andare a piedi… O peggio ancora: una volta sono rimasta bloccata all’interno senza riuscire ad uscire!
Ho scoperto di non essere l’unica ad avere di questi problemi: questa mattina ho visto una coppia di genitori che toglieva una ruota al passeggino per farlo passare attraverso i varchi.
Ma, visto che lametro è stata costruita pochi anni fa ed è completamente accessibile – senza barriere architettoniche – non potevano realizzare dei varchi di qualche centimetro più larghi?

0
(Visited 77 times, 1 visits today)

1 Comment

  1. Jessica 6 Dic 2010 at 16:38

    STENDIAMO UN VELO PIETOSO!
    E’ capitato anche a me tutte le volte che ho preso la metro.. scandaloso!!Non avrò scelto il passeggino piu’ minuscolo che esista, ma visto che parliamo della super-spaziale-mega-futuristica metro che tanto abbiamo aspettato potevano anche farlo una decina di cm piu’ largo questo benedetto passaggio!
    Qualcuno poi mi ha fatto anche notare che esiste un citofono per chiamare gli addetti (sempre per farsi aprire il passaggio dedicato agli invalidi)..peccato che esista solo dal lato di accesso alla metro, nessuna traccia di questi citofoni quando hai bisogno di uscire dai tornelli (almeno, io non li ho visti).. e così mi tocca sbracciarmi davanti alle telecamere in attesa che qualcuno degli addetti si faccia vivo, ma con i loro tempi..fortunatamente passa sempre qualche anima pia che mi guarda impietosito e mi aiuta a sollevare il passeggino e farlo passare sopra i tornelli…SENZA PAROLE!
    Prossima a scegliere il passeggino ultraleggero mi ricorderò di chiedere alle commesse il passeggino a prova di METRO! 🙂

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.