Biberon Nuby Natural Touch

Ho avuto l’esigenza di aiutare Cecilia ad allontanarsi dall’allattamento al seno, pur senza toglierle completamente il seno. E ho trovato non pochi ostacoli: a differenza di ciò che avevo fatto con Sofia, per pigrizia non ho introdotto l’uso del biberon da subito ma ho preferito allattarla in modo esclusivo. Così, ora che devo rientrare al lavoro, è sorto il problema di farle bere anche latte artificiale, per lo meno nelle emergenze.

Ho tentato invano di utilizzare i biberon che mi erano rimasti dai tempi di Sofia, ma con scarsissimi risultati… Così, mi sono imbattuta in Softflex, il biberon di Nuby Natural Touch. Si tratta di un oggetto interamente realizzato in silicone medicale. Anche la base – la bottiglia del bibe – è in questo materiale e ciò può facilitare la suzione da parte del bimbo perchè la mamma può schiacciare delicatamente la base per far uscire il latte. La tettarella è piaciuta moltissimo a Cecilia: imita per forma e dimensione il capezzolo e il bambino ha la possibilità di posizionarla con l’angolazione per lui più congeniale. La cosa che mi ha colpita è che la superficie della tettarella non è liscia, ma ha delle sferette che imitano l’areola durante l’allattamento. Ci sono le valvoline anti-colica e la base ventilata, ma questa è una caratteristica che noi non abbiamo testato – vista l’età di Cecilia!!! Ovviamente, trattandosi di un prodotto all’avanguardia, è privo di bisfenolo A, di cui abbiamo tanto sentito parlare negli ultimi tempi…
Navigando sul web, ho scoperto che questo bibe è stato insignito del premio iParenting Media, un riconoscimento dato da una società del gruppo Disney a quei prodotti che migliorano la vita delle famiglie e sono parents-centric. Il premio è attribuito sulla base di review da parte di genitori, scuole, esperti.

Insieme al bibe, ho scoperto anche il ciuccio della stessa linea… Ma di questo vi parlerò un’altra volta!

0
(Visited 27 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.