Portare i fiori in ospedale a una neomamma?

Portare i fiori in ospedale: sì o no?
Portare i fiori in ospedale: sì o no?

Mi chiedo da anni se sia giusto portare in ospedale un mazzo di fiori alla mamma che ha appena partorito. La gioia che essi portano con sé è accompagnata anche da alcuni problemi legati ai fiori stessi, ai vasi in cui essi sono contenuti e alla quantità di doni floreali presenti nella stanza.

Alcune considerazioni sono dettate dal buonsenso: se in una stanza di ospedale sono presenti 4 donne con i propri bambini e tutte ricevono 5 mazzi di fiori, ci saranno 20 bouquet da sistemare, con evidenti problemi logistici.
Inoltre, le stanze sono piccole e le piante assorbono ossigeno che potrebbe essere utile alle mamme e ai loro bambini.
Molti ospedali vietano di tenere i fiori in camera per questo motivo.

Nel 2010 è stato effettuato uno studio, condotto da due scienziati inglesi e pubblicato sul British Medical Journal, sulla potenziale dannosità dei fiori in ospedale.
Secondo lo studio, le foglie e i fiori sono veicolo per i batteri, che si depositano su di essi e in questo modo “entrano” in ospedale. Anche se i due studiosi sottolineano come il medesimo rischio si presenta attraverso gli abiti di chi entra in ospedale per far visita.
La ricerca dimostra quindi che i fiori non sono dannosi o pericolosi sempre, ma che nei reparti in cui sono ricoverati pazienti con le difese immunitarie molto basse sia sconsigliabile tenerli.

LEGGI ANCHE:

Regali per una mamma o futura mamma
Regali per una mamma o futura mamma

Senza contare che nei reparti di maternità potrebbero creare allergie nelle mamme o nei bambini appena nati.

Quindi, il consiglio è quello di optare per altri regali, lasciando i fiori per un secondo momento, quando si andrà a trovare la mamma a casa propria.

Cosa portare in ospedale al posto dei fiori?

Ecco dunque una lista di suggerimenti per un piccolo dono da fare alla neomamma:

  1. Cioccolatini: il cioccolato fa piacere a tutti ed è una piccola coccola per lei
  2. Caramelle gommose, se pensate che il cioccolato non sia indicato in allattamento
  3. Kit di bellezza per mani e piedi
  4. un trattamento di bellezza in un centro estetico, con l’offerta di tenere il bimbo
  5. un set di smalti colorati.

Di che colore scegliere i fiori da portare in ospedale per una nascita?

Se proprio non potete fare a meno di presentarvi in ospedale con i fiori, scegliete almeno i fiori giusti! Evitate dunque le qualità troppo profumate, che potrebbero dare fastidio alla neomamma, e scegliete colori tenui, come il rosa chiaro e il lilla. Il bianco è il colore della purezza, quindi mescolandolo con i colori delicati darà un effetto assicurato.

 

0
(Visited 1.743 times, 1 visits today)

7 Comments

  1. Postitmamy 29 Ott 2012 at 11:32

    Noooo quando è nato il mio bimbo ne avro’ ricevuto almeno dieci mazzi e non li ho potuti tenere, e a casa non li ho voluti perchè potevano creare allergia….quindi proprio uno spreco…..sarebbe stato piu’ gradito un pacco di pannolini per il pupo!!! :-)))

    Reply
  2. Cento per cento Mamma 29 Ott 2012 at 12:41

    Anche io penso che un regalo utile per il bambino o grazioso per la mamma sia molto più gradito di un mazzo di fiori, che in quel momento non vengono considerati…

    Reply
  3. Moky 29 Ott 2012 at 14:01

    Io porto un regalino, niente fiori, poi tanto vanno buttati o tenuti fuori dalla stanza, quindi…

    Reply
  4. Anonymous 29 Ott 2012 at 14:30

    Vero, infatti i regali non si acquistano usando denaro e scegliendoli dove altre mani hanno toccato prima di noi!! Solo i fiori sono portatori di batteri, qualsiasi altra cosa è a basso contenuto microbico come una sala trapianti…
    Ma per favore, consigli utili sì ma… non esageriamo con quelli inutili!

    Reply
  5. Cento per cento Mamma 29 Ott 2012 at 14:49

    @Moky, verissimo…
    @Anonimo, oltre che portatori di batteri – che ho sottolineato anche nell’articolo sono veicolati da altro – i fiori “rubano” ossigeno e potrebbero causare reazioni allergiche. Tanto che in moltissimi ospedali sono vietati (es. L’ospedale di Lecco http://www.ospedali.lecco.it/index.php/it/informazioni-utili/informazioni-utili/per-il-ricovero).
    Non mi sembra che si tratti di consigli inutili, visto che molti visitatori continuano imperterriti a portare fiori alle neomamme!

    Reply
  6. Marina 29 Ott 2012 at 15:26

    Da qualche anno preferisco evitare i fiori come regalo a una neomamma, dopo aver avuto mio figlio mi sembra che con un neonato qualunque cosa sia più utile dei fiori! Se regalo fiori per altre occasioni preferisco farmi fare dal fioraio una composizione nella vaschetta con la spugna (quella verde che usano appunto i fiorai) in modo che chi lo riceve non debba curarlo troppo.

    Reply
  7. Silvia 29 Ott 2012 at 15:38

    concordo, i fiori sono bellissimi ma nella maggior parte dei reparti maternità nemmeno te li fanno tenere. meglio un pensierino per il bimbo o qualcosa per la mamma.

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.