Ora legale: quando cambia l’ora 2016

image
 

Il passaggio all’ora legale segna la fine dell’inverno. Infatti, non solo avviene nei giorni immediatamente successivi all’inizio della primavera, ma ci regala un’ora di luce in più ogni sera, allungando le nostre giornate fino al massimo numero di ore di luce al giorno, che avviene al solstizio d’estate.

Nel 2016 il cambio dell’ora avviene in concomitanza con la Pasqua, nel weekend di fine marzo. Le lancette andranno spostate un’ora avanti nella notte tra sabato 26  e domenica 27 marzo 2016. Si dorme un’ora in meno, insomma, quindi cercate di non fare tardi il sabato 26 sera! Dopo aver appurato quando cambia l’ora 2016, occupiamoci di come far abituare i bambini all’ora legale. Si tratta solo di un’ora, ma in genere nei giorni successivi all’entrata in vigore dell’ora legale ci si sente un po’ sfasati, come se il fatto di alzarsi e mangiare con un’ora di differenza richiedesse un po’ di tempo per essere assimilato. In compenso l’organismo può contare su un’ora di luce in più al giorno, che aiuta a contrastare la stanchezza e il malumore. Per i bambini, abituarsi al cambio dell’ora è più complesso che per gli adulti. Abbiate pazienza se i bimbi, soprattutto i più piccoli, nei giorni successivi all’entrata in vigore dell’ora legale fossero più nervosi e stanchi del solito. Il jet-lag causato dal cambio dell’ora viene smaltito nel giro di cinque-sei giorni. Se sapete che il vostro bambino fa fatica ad abituarsi, potete iniziare già nei giorni precedenti a cambiare gli orari, in modo che arrivino a domenica 27 marzo 2016 già pronti per il passaggio.

Dunque, tutti pronti per l’ora legale sabato 26 marzo!

0
(Visited 22 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.