Enuresi notturna dei bambini: come affrontarla

enuresi-notturna-head

Quando tuo figlio ha più di 5 anni, pensi che ormai il problema della pipì a letto non ti tocchi più. E invece può capitare che questo disturbo di presenti. In questo post troverai consigli pratici per affrontare l’enuresi notturna.

Partiamo da questa esauriente infografica che DryNites ha realizzato in collaborazione con Fattore Mamma e che spiega cos’è l’enuresi notturna e come affrontarla.

 

Cos’è l’enuresi notturna?

enuresi-notturna-1

Ciò che è importante tenere presente è che si parla di disturbo passeggero e non di malattia. Si tratta di una discriminante importante anche nell’affrontare la pipì a letto dal punto di vista psicologico con il bambino.

L’altro aspetto fondamentale è che l’enuresi notturna si ha a partire dai 5 anni e che per essere tale deve presentarsi con una frequenza di almeno 2 volte in 2 settimane.

 

Perché i bambini fanno la pipì a letto?

enuresi-notturna-2

L’enuresi notturna ha una base di predisposizione genetica e ad avere questo disturbo sono in percentuale maggiore i maschi.

Come affrontare l’enuresi notturna

Dal punto di vista psicologico, può essere frustrante per il bambino bagnare il letto in un’età in cui questo problema non dovrebbe più presentarsi. Quindi NON sgridiamo il bambino, non diamo peso all’accaduto e cerchiamo di rendere il momento della nanna il più sereno possibile. Al tempo stesso, cerchiamo di non dar da bere al bimbo prima di andare a letto o durante la notte.

Diamo sostegno al bambino, parlando di questo suo problema e spiegandogli come funziona lo stimolo della pipì, spingendolo a parlare dei suoi dubbi e offrendogli tutto il nostro sostegno, senza drammatizzare.

Sappiate poi che esistono delle mutandine assorbenti, realizzate da DryNites, che sono specifiche per bambini e bambine che hanno questo disturbo. Si tratta di mutandine sottili, che una volta indossate sotto il pigiama non si notano. L’uso di queste mutandine “magiche” permette ai bimbi di non subire l’umiliazione di bagnare il letto e a noi genitori di non dover cambiare le lenzuola nel cuore della notte. Nell’attesa che il disturbo sia superato, possono essere di grande aiuto.

enuresi-notturna-consigli

enuresi-notturna-consigli2

 

E voi, come affrontate il problema dell’enuresi notturna?

0
(Visited 92 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.