Madagascar 2, Tiziano Ferro e la responsabilità di essere genitori

Madagascar 2 mi ha fatta riflettere. Ma ogni tanto posso staccare il cervello? Non ci riesco proprio!
Dicevo, mi ha portata a pensare alle aspettative che riponiamo, consciamente o inconsciamente, nei nostri figli.
Il leone “papà” da per scontato che il figlio, nonostante abbia vissuto esperienze a lui ignote, sia un re come lo intende lui. E la delusione è grande quando scopre che invece che lottare, balla. Allora Alex il leone corre grandi rischi per dimostrare al papà di essere un “vero” leone.

Poi ho ascoltato l’intervista di Tiziano Ferro a The show must go off. Ha detto una cosa importante: dai suoi genitori ha voluto che amassero quello che è, non che lo accettassero. Condivisione, non accettazione.

E ho pensato ancora una volta a quanta responsabilità abbiamo nel crescere adulti sereni e appagati.
Quanti di noi hanno come obiettivo di qualsiasi scelta o azione quella di avere l’approvazione dei genitori o di uno dei genitori? Il peso di sentirsi inadatti a ciò che i nostri genitori avevano progettato per noi può essere causa di frustrazioni o, come Alex, di situazioni pericolose.
E io, per le mie bambine, desidero solo il meglio. Ma non il “mio” meglio. Non quello che avrei voluto fare io o scegliere io e che non sono riuscita ad ottenere. Desidero che si sentano libere di decidere per se stesse e che siano sempre serene, sicure che qualsiasi scelta facciano Il Maritino ed io ci saremo sempre e le appoggeremo.
Spero di riuscire a portare avanti questa mia decisione, di non farmi prendere dalla voglia di “avere delle soddisfazioni” a tutti i costi da loro.
Ciò che è giusto ed è auspicabile per me magari non lo è per loro!

0
(Visited 15 times, 1 visits today)

2 Comments

  1. Eu 23 Gen 2012 at 15:03

    Quello che dici è giusto. Vorrei che i miei tre figli si realizzassero in ciò che desiderano non in ciò che desidero io. I nostri bambini non devono essere ciò che noi non siamo riusciti ad essere. Siamo totalmente d’accordo.

    Reply
  2. CosmicMummy 24 Gen 2012 at 12:11

    ho visto anche io quell’intervista e stimo molto Tiziano Ferro perchè in pochi minuti ha detto tante cose importanti e per niente banali. Una è quella che hai riportato tu, un’altra è sull’omosessualità, sul fatto che si tratta di sentimenti e per questo merita rispetto. Hai fatto bene a mettere in evidenza il punto di vista di un genitore, penso che tutti dovremmo ascoltare chi parla di questi argomenti in questi termini perchè è dalla famiglia che si inizia a imparare il rispetto per gli altri, e il primo rispetto e la prima approvazione come dici tu la si cerca nei genitori. se ancora tanti genitori non riescono a convivere con l’idea di un figlio che non è esattamente come avrebbero voluto e soprattutto non sono in grado di capire che un figlio deve essere amato per quello che è, come possiamo pensare che sia la società a farlo?

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *