Restare in forma d’estate

Foto by januszek
Foto by januszek

Pochi e mirati accorgimenti per recuperare un po’ di forma fisica prima dell’arrivo del caldo.
Perchè? Perchè in un corpo sano alberga una mente sana e ternersi in forma è un dovere per la nostra salute e per dare il buon esempio anche ai nostri figli.
E poi sentirsi in forma porta il buon umore, a noi e agli altri! Vediamo con quali trucchi.

Attività fisica

Cerchiamo il movimento nelle azioni quotidiane: sono quelle che tengono il fisico in forma senza accorgersene. Quindi diciamo sì:

  • alle scale
  • alle commissioni fatte il più possibile a piedi (senza portare pesi eccessivi)
  • al gioco con i bambini (in casa o fuori), come palla, corsa per acchiapparsi, nascondino
  • a impastare il pane
  • a ballare e cantare, anche in casa mentre si spolvera o alla mattina dopo la doccia mentre si cercano i vestiti o si appaiano i calzini sparsi.

Ma sopratutto cerchiamo di camminare perchè fa bene a:

  • circolazione
  • tiroide
  • apparato respiratorio
  • sistema immunitario
  • buon umore, creatività e produttività
  • perdita di peso (se non si compensano le calorie spese con il doppio in cibo!)

In estate camminare diventa più facile, oltre che piacevole, perchè si è vestiti più leggeri e lo si può fare anche la sera dopo cena.
Al mare è ideale camminare la mattina sulla battigia per avere un’ottimale ossigenazione e stimolare il ritorno venoso.
Anche le passeggiate in montagna (esistono moltissime strade non pendenti, riservate al cammino) sono un toccasana per il corpo e per la mente che si può beare della natura circostante.
Come detto, farlo è importante per sè e per i propri figli: il buon esempio resta la miglior lezione di vita.
Sempre d’estate è molto più semplice e invogliante usare la bicicletta o fare qualche ora di nuoto (senza competere!), magari facendo una semplice tavoletta per rinforzare schiena e addominali o lo stile rana per allenare la respirazione senza sforzo.

Su un bel prato, sulla spiaggia (quando non è ancora arrivata la folla), su un terrazzo prima del caldo si possono fare anche piccoli esercizi con i pesetti o gli elastici del pilates per rinforzare le braccia e gli addominali. Basta un po’ di metodo, un tappetino, dei pesetti o elastici (non sono cari) e eseguire 2 o 3 serie di esercizi. Attenzione alla respirazione e alla postura.

Al movimento è sempre bene associare due imporanti alleati: sonno e alimentazione.

Sonno

Dormire, se possibilie, con continuità almeno 6/7 ore per notte. In estate si tende a dormire di meno, ma è necessario dormire comunque un sonno riposante, che faccia da spartiacque fra giorno e notte.

Alimentazione

Approffittiamo della varietà di frutta e verdura (magari centrifugate) in estate per mangiare

  • una porzione di frutta almeno 2 volte al giorno (possibilmente lontano dai pasti)
  • una porzione di verdura cruda (a pranzo) e una di verdura cotta (a cena)
  • un po’ di tutto, senza eccedere nelle quantità
  • pochi zuccheri, sale, latticini, lieviti e farine bianche
  • evitare del tutto o il più possibile i gelati confezionati e preparati a base di caffè, cioccolata e panna: dannosissimi per grassi e zuccheri, oltre che poco digeribili.

Bere almeno 2 litri di acqua al giorno (se è possibile anche di più), no a bibite gasate, zuccherate e superalcolici (un calice di buon vino è molto meglio!).

 

Non è difficile. Voi approffittate dell’estate per tenervi in forma?
Avete altri suggerimenti da segnalare?

0
(Visited 45 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.