La vacanza-di-lavoro

I profumi di un luogo mi ricordano sensazioni e attimi del passato.
L’inconfondibile brezza di mare mi regala istanti di puro relax.
La mente si libera e libra leggera nelle cielo.
Idee nuove, pensieri mai affiorati, progetti in nuce e tanta rinnovata voglia di fare.
La soddisfazione nel godere della compagnia delle bambine.
Ore a chiacchierare progettando il futuro e facendo sano gossip.
L’odore del sale e della crema sulla pelle.
Una postazione di lavoro che si affaccia sul panorama marino.
Il refrigerio di un bagno nell’acqua fresca quando fuori ci sono 40°.
Il risveglio del mattino e il lusso di restare a letto ancora un po’.

Queste sono le prime vacanze-di-lavoro, in cui la mia nuova attività non mi ha abbandonata. è una sensazione nuova e straniante, essere qui e avere momenti di relax famigliare alternati a ore di lavoro. Mi rendo conto sempre di più di quanto io abbia fatto la scelta giusta. Per me e per le mie figlie.

Dunque buone vacanze a chi ancora in vacanza non è e un abbraccio con tutto il cuore a chi in vacanza non ci andrà. So cosa vuol dire lavorare d’estate quando i bambini sono a casa da scuola. E un “non mollare” a chi sta progettando di cambiare la propria vita!

0
(Visited 14 times, 1 visits today)

2 Comments

  1. Marina - La mia vita semplice 30 Lug 2012 at 17:45

    quanti lavori potrebbero essere fatti “a distanza” in modo serio, motivato e produttivo… peccato che il telelavoro in Italia sia un miraggio. Te lo sei creato su misura!

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.