La Pasqua spiegata ai bambini

Se parlare ai bambini del significato del Natale non è così complicato, spiegare loro la Pasqua è un passo che richiede attenzione e impegno.
Ci ho riflettuto durante la messa di Pasqua all’asilo di Sofia, durante la predica in cui il sacerdote ha affastellato una serie di concetti che risultavano complessi per me… Immaginiamoci cosa hanno capito i bambini!

Il concetto di Resurrezione è conseguente a quello della morte, un argomento che nei bambini di 4-5 anni inizia a farsi strada nella mente dei piccoli. Visto che a mia figlia ho spiegato che chi è morto va in cielo e non si può più vedere né toccare, ma rimane accanto a noi, ho pensato di agganciarmi a questa idea per spiegare che Gesù è risorto, ovvero ritornato alla vita. Ed è grazie al suo grande Amore che torna tra noi, da vivo, per far sì che anche tra noi ci sia amore.
La centralità dell’Amore che sconfigge il male è il tema su cui voglio puntare per spiegare la Pasqua a Sofia, semplificando il Vangelo ed eliminando dal mio racconto molti aspetti che potrebbero confonderla.
In fondo, lo spirito che voglio che permei tutta la nostra Pasqua è l’Amore. Quindi questo sarà il modo di avvicinarla a domenica.

E voi, come avete spiegato il significato di questa festa ai vostri bambini?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

0
(Visited 99 times, 1 visits today)

2 Comments

  1. Moky 29 Mar 2013 at 12:29

    Discorso fatto a Miciomao:
    A Pasqua si festeggia il Signore che è risorto.
    Chi è questo signore mamma?
    E’ Gesù, è risorto.
    Beh, allora chiamalo Gesù che se lo chiami signore io così non lo conosco.

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.