Bam Bam Ristosauro – per una serata in famiglia

Serata di venerdì con pioggia battente e una mamma e un papà che avevano voglia di “evadere”… Che si fa? Visto che nessuno dei due conosce ristoranti “per famiglie”, alla mamma viene in mente di consultare GuidaBimbi, uno dei pochi strumenti per trovare operatori specializzati in bambini a Torino. E così, la mamma trova l’indirizzo di un ristorante originale, Bam Bam Ristosauro. Dal sito, la mamma ha subito capito che si tratta di un ristorante “a tema” preistorico. Prenotato e partiti.

Arrivati là sotto il diluvio, ci siamo trovati catapultati nella realtà dei Flinstones: un paradiso per i bambini e un luogo divertente per gli adulti. Serata piacevole con carni buonissime e menù per bimbi: a Sofia hanno portato una pizza a forma di Topolino! Un bell’angolo giochi con animatori simpatici e giovani e giocattoli nuovissimi e ben tenuti. Nella toilette delle donne a disposizione un fasciatoio e seggioloni a tavola per tutti i bambini.
Rapporto qualità-prezzo ottimo, con menù vario e stuzzicante: CONSIGLIATISSIMO!!!
… Una serata piacevole e… “preistorica”!

0
(Visited 35 times, 1 visits today)

3 Comments

  1. valentina 27 Set 2010 at 01:37

    che bella serata dev’esser stata….piacevole e divertente come dici tu, cri…a misura di bambino come piace a noi mamme e papa’ moderni…per non perdere neanche un minuto se nza i nostri bimbi, con la giusta dose di mondanita’…..assolutamente si’, ci piace 😀

    Reply
  2. Federica 9 Nov 2010 at 23:16

    Trovare luoghi a Torino e dintorni che si prestino per accogliere famiglie con bimbi credo sia una vera impresa…e lo dice una futura mamma che deve ancora “toccare con mano”.

    Malgrado ciò ho sempre colto questa carenza nella progettazione degli spazi pubblici che oltre a non essere a misura “di famiglia” a volte non sono nemmeno a misura “di uomo”.
    Assembramento di tavoli in spazi troppo angusti, irritante frastuono di fondo, toilette inagibili senza carta igienica e detergente per le mani, a volte anche senza luce, assenza di salette più raccolte e intime, appendiabiti insufficienti che costringono gli indumenti sugli schienali delle sedie
    …ecco che i cappotti, le borsette ed i foulard, lì appoggiati, si ribellano cadendo ripetutamente a terra.

    La sopportazione di un genitore è messa doppiamente alla prova per l’assenza di seggiolioni, di menù soft per bambini, di angoli in cui “i coniglietti” possano giocare come se fossero a casa, di spazio per posare accessori(passeggini, navicelle, ecc) e dei fasciatoi.

    Il luogo in cui siete stati ad alcuni potrebbe essere solo un ristorante ma – è molto di più – è un luogo in cui non vi siete sentiti “alieni”!Immagino sarà stata una spensierata serata perchè non avete avuto gli occhi puntati addosso quando siete entrati con i vostri passeggini.
    Che sogno!

    Reply
  3. Cristiana 9 Nov 2010 at 23:36

    grazie federica, hai centrato in pieno!!!

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.