Weekend a Londra con bambini

Su Londra si sente di tutto: “non è una città baby-friendly” “è il posto migliore per un viaggio con bambini”, tanto che non sapevo se il weekend a Londra con bambini nella capitale inglese fosse la scelta giusta. Col senno di poi, basta saper scegliere e il weekend si trasforma in una scoperta magnifica per tutti.

Durata del viaggio: 4 giorni e 3 notti

Alloggiamento: hotel Park Plaza County Hall (dettagli qui)

Itinerario Londra in 4 giorni

Giorno 1

Inizio del weekend a Londra con bambini: Arrivo in aeroporto, trasferimento in città con bus o metropolitana – a seconda dell’aeroporto in cui si arriva. Check-in in hotel.
Visita della Cattedrale di Westminster – che chiude alle 17 – e giro a piedi da Parliament Square a Buckingham Palace (il cambio della guardia si svolge una volta al giorno, alle 11,30 da maggio a fine luglio e a giorni alterni il resto dell’anno). Pranzo al The Serpentine in Hyde Park e pomeriggio dedicato al parco e ai bambini: Princess Diana Memorial Fountain, la Statua di Peter Pan, la Royal Albert Hall e passaggio a Kensington Gardens, il regno di Lady Diana. Da non perdere dunque un giro a Kensington Palace – per vedere la residenza di Kate e William – e poi giochi per i bambini al bellissimo parco Diana Memorial Playground. Ancora una passeggiata a piedi nel parco per poi arrivare a Marble Arch, da cui prendere la metro o un taxi.

Giorno 2

Giornata clou del weekend a Londra con bambini:

Mattinata dedicata alla scoperta di Portobello Road, che di sabato ospita un mercatino molto caratteristico e piacevole da girare anche con i bambini. Se volete fare un “richiamino” di colazione, Hummingbird Bakery ha dei cupcake da far girare la testa.
Pranzo in giro, di fame a Londra non morirete…, e pomeriggio dedicato ai bambini: il Natural History Museum (che ospita fino al 15 settembre una mostra sulle farfalle, con centinaia di esemplari vivi) o il Science Museum sono due mete di sicuro appeal.
Trasferimento in Piccadilly e giro per i negozi di Regent Street (da non perdere Hamleys, 8 piani di negozio di giocattoli), Carnaby Street, Oxford Street e Bond Street. Cena in una delle molte steak house della zona.

Giorno 3

Se siete genitori di un fan sfegatato di Harry Potter, non potete esimervi dal tour degli studios della Warner Bros con il dietro le quinte della saga che tanto affascina bambini e adulti. C’è un transfer che parte da Victoria Station (alle 8, alle 11 e alle 14) e che vi conduce direttamente a casa del maghetto.

E la giornata la trascorrerete tra incantesimi e maghi!
Se alla sera volete aggiungere altra magia al vostro viaggio, immergetevi in un musical di Broadway.

Giorno 4

Mattinata sul fiume, il Tamigi vi attende! Per prima cosa, un giro sulla ruota panoramica London Eye, che si trova vicina all’hotel. Alla fine di questa esperienza mozzafiato, imbarcatevi su un battello che vi condurrà fino al Tower Bridge. Visitate la Tower of London e fate ritorno verso il centro. Pranzate a Covent Garden. Nel pomeriggio rientro in hotel e partenza per l’aeroporto.

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

4 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>