Viaggi con mamma e papà: il Lago Maggiore

Un weekend sul lago è piacevole in qualsiasi stagione. La calma e la serenità che si respirano sulle rive ci rimettono in pace con noi stessi e ci assicurano notti di sonni sereni per tutta la famiglia, piccoletti compresi.

Qui in Piemonte il lago per eccellenza è il Lago Maggiore, diviso tra Piemonte e Lombardia. Oggi vi propongo un itinerario di un weekend sulle sponde piemontesi del lago e con una gita anche al Lago d’Orta, vicino e suggestivo come non potreste neppure immaginare.

Durata del viaggio: 3 giorni e 2 notti

Pernottamento: hotel Villa Carlotta a Belgirate o uno degli hotel sul lungo Lago di Stresa.

Itinerario:

Giorno 1: Lago d’Orta – arrivo a Orta in mattinata, parcheggio nelle aree riservate e discesa nel piccolo paese. Da ammirare le vedute sul lago e le viuzze strette e particolari del centro.
Giro in barca sul lago e visita della piccola isola di San Giulio, sede del monastero Mater Ecclesiae, in cui vengono svolti importanti studi sui testi antichi. Il monastero non è visitabile, ma è percorribile un suggestivo percorso che invita al silenzio e alla riflessione. Peccato per le orde di turisti maleducati, forse in momenti meno frequentati si può assaporare meglio l’atmosfera di pace che pervade quest’isola. Curiosità: sull’isola è ambientato il romanzo breve C’era due volte il barone Lamberto di Gianni Rodari.

Rientro a San Giulio e passeggiata sul lungo lago verso sud, percorrendo a piedi una strada che dal lago si inerpica sulla collina e che offre vedute da togliere il fiato.

Proseguimento per Stresa, cena all’hotel Villa Carlotta di Belgirate e pernottamento.

Giorno 2: Il Mottarone – Incredibile pensare che sul Mottarone d’inverno si scia, ammirando il lago! D’estate si può salire fino in cima a questo massiccio, per ammirare il panorama e per passeggiare. Da Stresa si può prendere la veloce funivia che porta sulla cima del monte. Da qui si possono percorrere diversi sentieri per effettuare escursioni di lunghezza variabile. Dopo tutta la giornata all’aria aperta, state sicuri che i bambini dormiranno come angioletti!

Giorno 3: Le isole borromee – Non si può visitare il Lago Maggiore senza vedere le isole borromee! L’isola Bella, l’isola Madre e l’isola dei Pescatori, ognuna diversa dalle altre, hanno tesori nascosti che aspettano di essere scovati. Il giro con la barca tra le isole piace molto anche ai bambini e i giardini dell’isola bella li affascineranno per la presenza dei pavoni. Per visitare con calma queste tre bellezze è necessaria almeno mezza giornata. Il pomeriggio può essere trascorso su una delle numerose spiagge del lago, in totale relax.

Un weekend rigenerante, non trovate?

Altre idee weekend con bambini:

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>