Vaccini: quando e come vaccinare secondo la nuova legge

vaccini obbligatori

Inizia l’anno scolastico con una novità importante: i bambini che frequentano la scuola devono essere obbligatoriamente vaccinati. Come funziona la nuova Legge? Quali sono i vaccini obbligatori che devi far fare ai tuoi bambini? Come prenotare le vaccinazioni? In sintesi,

  • I vaccini sono obbligatori nella fascia d’età da 0 a 16 anni, per tutti i bambini e ragazzi che frequentano una scuola.
  • Tra 0 e 6 anni non sarà possibile iscrivere a scuola i bambini se non vaccinati, tra 6 e 16 sono previste multe tra i 100 e i 500 euro per i genitori che non hanno vaccinato i figli.

Vaccinazioni obbligatorie e gratuite

Oltre all’obbligatorietà, la novità riguarda l’introduzione di alcuni vaccini che prima erano a pagamento, tra le vaccinazioni offerte gratuitamente dal SSN.

I 10 vaccini obbligatori per tutti i ragazzi tra 0 e 16 anni, secondo il Calendario vaccinale del Ministero della Salute, sono: Anti-poliomielitica, anti-difterica, anti-tetanica, anti-epatite B, anti-pertosse, anti-Haemophilus Influenzae tipo b, anti-morbillo, anti-rosolia, anti-parotite, anti-varicella.

 

In buona sostanza, non ci sono nuove vaccinazioni da fare se hai seguito il Piano vaccinale del Ministero della Salute e hai effettuato al tuo bambino i vaccini quando previsto.

Oltre alle vaccinazioni obbligatorie, le Regioni rendono gratuiti e quindi consigliati: anti-meningococcica B; anti-meningococcica C; anti-pneumococcica; anti-rotavirus.

Chi non deve essere vaccinato?

  1. I bambini che hanno già contratto in modo naturale la malattia non devono fare il vaccino.
  2. I bambini che soffrono di patologie documentate dal pediatra di base, che potrebbero essere incompatibili con i vaccini, sono esentati.
  3. Ai bambini che hanno una malattia acuta o lieve, con o senza febbre, viene posticipata l’inoculazione.

I documenti da presentare a scuola

Al momento dell’iscrizione a scuola, devi presentare uno dei seguenti documenti:

  • documentazione che attesti che il bambino è stato vaccinato contro tutte le malattie previste per il suo anno di nascita
  • documentazione che attesti che il bambino ha contratto la malattia ed è quindi immunizzato
  • documentazione che attesti che il bambino non può essere vaccinato per motivi di salute
  • prenotazione dell’appuntamento presso l’azienda sanitaria locale
  • autocertificazione.

 

Anno scolastico 2017-2018: come iscrivere i bambini a scuola

Nidi e materne

Per l’anno scolastico 2017-2018 sono previste modalità transitorie: entro il 10 settembre 2017 bisogna presentare la documentazione dell’avvenuta vaccinazione o del differimento (cioè l’esenzione) dalla vaccinazione. Nel caso in cui non si riesca a vaccinare in tempo il bambino perché i tempi di attesa in questi mesi sono ovviamente lunghi, si può presentare la copia della prenotazione o autocertificazione. Entro il 10 marzo 2018 tutti i bambini devono essere vaccinati e i genitori devono presentare a scuola la documentazione di avvenuta vaccinazione.

Scuola dell’obbligo

Le regole sono le medesime delle scuole d’infanzia e nidi, ma la scadenza per la presentazione dell’avvenuta vaccinazione o della prenotazione slitta al 31 ottobre.

Non voglio vaccinare mio figlio. Cosa mi succederà?

La scuola ha l’obbligo di segnalare all’ASL, entro 10 giorni, i casi di bambini non vaccinati e che non hanno presentato documentazione adeguata.

Se tuo figlio ha tra 0 e 6 anni non potrai iscriverlo a nessuna scuola.

Se ha tra 6 e 16 anni, ti viene fatta una multa compresa tra 100 e 500 euro, a seconda del numero di vaccinazioni mancanti. In quest’occasione ti verrà dato un tempo massimo nel quale regolarizzare la posizione. Se fai vaccinare tuo figlio entro il termine, non dovrai pagare alcuna multa. Inoltre, l’ASL fisserà con te un colloquio per spiegarti le modalità di vaccinazione. Se non ti presenterai all’appuntamento, l’ASL segnalerà l’inadempimento alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori. Sarà il magistrato a valutare se sussistono i presupposti per l’eventuale apertura di un procedimento.

Il calendario vaccinale del Ministero della Salute

Ecco il piano vaccinale 2017-2019, pubblicato dal Ministero della Salute, da cui puoi vedere quando effettuare le vaccinazioni:

piano vaccinale 2017 2019
piano vaccinale 2017 2019

piano vaccinale 2017 2019 - legenda

Dove trovare informazioni serie sui vaccini online?

In Rete circolano informazioni non attendibili, purtroppo. Crediamo che l’informazione sia il primo passo verso la consapevolezza dei genitori. Ecco quindi un elenco di siti da consultare per avere informazioni certe sui vaccini:

  1. Ministero della Salute
  2. Io vaccino
  3. Rete Informazione Vaccini
  4. Adulti e vaccinati
  5. VaccinarSì.

 

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>