Terza settimana di gravidanza

terza-settimana-gravidanza

La terza settimana di gravidanza è quella, di solito, in cui l’embrione inizia a svilupparsi, appena dopo il concepimento. Ricordate che abbiamo cominciato a contare le settimane dal primo giorno dell’ultimo ciclo mestruale. L’avvenuta fecondazione non è ancora conosciuta dalla futura mamma. Nulla fa capire che il miracolo della vita si è manifestato ancora una volta, attraverso il corpo di una donna.

 

Sintomi terza settimana di gravidanza

Tra i 5 e gli 8 giorni dopo la fecondazione dell’ovulo è possibile notare delle piccole perdite, le perdite da impianto, che indicano che l’ovulo si sta impiantando nell’utero, aggrappandosi alle pareti per poter crescere in sicurezza.

 

Sviluppo del bambino

Al momento dell’impianto, la blastocisti (che è la prima evoluzione dello zigote da cui nasce la vita) è composta da tre diversi tipi di cellule:

  1. l’epidermide, i capelli, le unghie, i capezzoli, lo smalto dei denti, il cristallino oculare, il sistema nervoso e il cervello
  2. lo scheletro, i muscoli, il cuore, i vasi sanguigni e gli organi riproduttivi
  3. l’apparato respiratorio, l’apparato digerente, l’apparato urinario e la vescica.

 

Esami da svolgere

Se non si è ancora iniziato ad assumere acido folico, è il momento per farlo. Una gravidanza sarebbe difficile da essere decifrata dal test di gravidanza, che è bene aspettare a fare.

 

Consigli terza settimana di gravidanza

I consigli sono i medesimi della prima e della seconda settimana di gravidanza:

  • evitare alcolici, droghe e sigarette
  • condurre uno stile di vita sano, con un’alimentazione equilibrata, riposo notturno e ritmi ponderati.

 

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>