Sogni, desideri e progetti

Non so voi, ma per me è così: basta darmi il via e io parto come una scheggia impazzita a progettare, immaginare, pensare e studiare tutto nei minimi dettagli.
Se poi si tratta di una possibilità che ho sempre sognato, che ho sempre sperato accadesse, allora è ancora più forte l’impulso di buttarmi nella nuova avventura senza se e senza ma.

In questi giorni un’eventualità remota è venuta a galla e io mi son ritrovata, nonostante le mie stesse reticenze verso questo comportamento adolescenziale, a vagliare le possibilità e a immaginarmi immersa in una nuova realtà e in un futuro che non avevo considerato.

Alla Bridget Jones, che alla richiesta di uscire insieme per la prima volta di un ragazzo si immagina già con l’abito da sposa, questo è il mio modo di agire.
E cosa ci posso fare se ogni volta resto delusa dal fatto che quella remotissima possibilità su cui io avevo già costruito un mondo non si realizza?

Per ora sono in fase di scelta di tanti dettagli di un’esperienza pazzesca, sto vagliando mille possibilità per me e per il mio lavoro. Chissà se anche questa volta non se ne farà nulla o se ‘stavolta vi potrò raccontare qualcosa di più?

Staremo a vedere!

0
(Visited 17 times, 1 visits today)

3 Comments

  1. Moky 24 Ott 2012 at 15:00

    Io sono piuttosto disincantata…non mi lasciao andare a grandi sogni o grandi progetti…troppe cose andate storte.
    Invidio, nel senso positivo del termine, chi sà essere come te

    Reply
  2. Federica 24 Ott 2012 at 16:41

    in bocca al lupo e spero che ci aggiornerai presto! :-))))

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *