Sintomi gravidanza

sintomi della gravidanza

Sono incinta o no? C’è chi dice che non ha avuto bisogno di fare il test di gravidanza perché sapeva già di esserlo e chi invece non se ne accorge nemmeno. Ecco quali sono i sintomi gravidanza più comuni – ricordatevi che sono comunque soggettivi e che possono non presentarsi tutti. In genere i sintomi della gravidanza si sviluppano a partire dalla quinta settimana, quindi circa 3 settimane dopo il rapporto.

Ritardo mestruale

Il ritardo del ciclo è il primo sintomo, il campanellino d’allarme che fa capire che potreste essere incinta. Spesso però il ciclo irregolare o il non tenere il conto della data dell’ultima mestruazione non permette di accorgersi di questo sintomo. In caso di ritardo mestruale di circa una settimana, è bene fare un test di gravidanza.

Perdite da impianto

Entro 8 giorni dal concepimento, l’embrione si impianta nella parete uterina (ovvero si appoggia alla parete dell’utero, come se mettesse le radici in questa parte del corpo femminile). Durante la fase dell’impianto, possono verificarsi delle perdite, che però accadono non in tutte le gravidanze, che si potrebbero accompagnare a dolori simili a quelli mestruali – anche in questo caso, non è la norma.

Gonfiore al seno

Il seno gonfio e dolente è uno dei primi sintomi della gravidanza. Si tratta di una versione maggiore del gonfiore premestruale ed è dovuto all’aumento del livello ormonale.

Nausea

La nausea mattutina è un inconfondibile sintomo della gravidanza. Di solito si presenta circa un mese dopo il concepimento, quindi nella maggior parte dei casi la nausea ha inizio dopo che avete già scoperto di aspettare un figlio. La nausea non è solo mattutina, ma si presenta anche durante il giorno. Durerà fino alla fine del primo trimestre di gravidanza, ma nella maggior parte delle gravidanze finirà anche prima.

Stanchezza

Non è una stanchezza normale, è LA stanchezza. Ci si sveglia al mattino affaticate, si dormirebbe tutto il giorno e la sera si è ancora più stanche. Questo sintomo, che si sviluppa a partire dalla quarta/quinta settimana di gestazione, si esaurisce alla fine del terzo mese.

Bisogno di fare pipì di frequente

La velocità della circolazione del sangue nei reni aumenta, quindi la vescica si riempie più velocemente. Così si sente il bisogno di fare pipì più spesso del solito.

Voglie alimentari

Ci sono cibi che durante i nove mesi di gravidanza si mangerebbero di continuo ed altri che di colpo non sono più graditi, anzi creano repulsione. Spesso all’inizio della gravidanza si ha voglia di cibi asciutti, secchi e salati, anche per combattere la nausea. Anche per le voglie, non si tratta di un sintomo uguale per tutte.

 

Come vedete, i sintomi della gravidanza sono variabili e possono facilmente essere scambiati con la sindrome premestruale. L’unico indicatore certo di gravidanza è il test di gravidanza positivo. Quindi, se avete il sospetto di essere incinta, aspettate il ritardo del ciclo e poi fate un test.

 

 

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>