Ristorante Ruràl a Torino

Non mi sono mai cimentata in recensioni di ristoranti sul blog. Non sono una food-blogger e non voglio invadere spazi che non mi appartengono.
Ma questo ristorante vale la pena di essere citato. Si tratta del ristorante Ruràl di Torino, che classificherei come facente parte di quella nuova schiera di locali radical-chic, in cui il lusso è veicolato attraverso la logica del less is more.

Un grande ambiente, ricavato da una ex-fabbrica che ha negli anni ospitato anche una discoteca, pareti bianche accostate a pavimenti e arredi in legno chiaro.

Stoviglie semplici, tovagliette in puro lino e un’eleganza sobria e raffinata nella presentazione dei piatti e nell’accoglienza.
Un luogo che all’apparenza mi è sembrato non baby friendly. Ma quella sera la voglia di festeggiare e di godere nuovamente di locali non studiati appositamente per le famiglie era troppo.
Ed è stata una piacevole sorpresa. L’atmosfera chic non è stata intaccata dalle bambine, che si sono ben adattate alla circostanza. Siamo stati accolti con molta gentilezza da parte dello staff, ci è stato assegnato l’unico seggiolone disponibile e abbiamo scelto dove sederci. Le nostre richieste di leggere variazioni dei piatti proposti sono state accolte senza indugi e i risolini delle bambine sono stati tollerati con eleganza.
Dal punto di vista culinario, posso dirvi che la cucina, piemontese e di mare, ha quel qualcosa in più che la rende da ricordare. Il menu è vario e i piatti gradevoli.
La cantina merita una ola: una grande sala a vista, isolata da un vetro per mantenere la temperatura adatta alla conservazione dei vini e una scelta molto vasta. Il Maritino ha apprezzato!
Che dirvi del conto? Non è un locale economico, ma tutto sommato il rapporto qualità-prezzo è equo.
Un locale promosso al 100% e consigliato anche alle famiglie – anche se non nasce per accogliere questa tipologia di clienti!
Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>