Regali per la festa della mamma

regali-per-la-festa-della-mamma

Nei giorni scorsi abbiamo parlato di idee fai da te, lavoretti per la festa della mamma. Ma mi rendo conto che non tutti i papà abbiano voglia e tempo per mettersi a creare con le proprie mani oggetti per festeggiare la mamma. Dunque, pensiamo a soluzioni più papà-friendly e a regali che possono essere acquistati. Minimo sforzo, massimo risultato. Ne approfitto per postare una wishlist che magari qualcuno potrà usare per qualche regalo futuro ;-).

Lo smalto semi-permanente

In passato ho avuto il gel sulle unghie delle mani e dei piedi, poi ho deciso che non mi piaceva più e l’ho fatto rimuovere. Mi piace però avere sempre le mani e i piedi a posto, con lo smalto del mio colore preferito sempre perfetto. Così vorrei che uno dei regali per la festa della mamma fosse una seduta mani-piedi di smalto semi-permanente.

Costo: circa 30 euro per le mani.

 

Giochiamo allo yoga di Claudia Porta

giochiamo-allo-yoga

Regalare un libro come Giochiamo allo yoga a una mamma è un po’ come donarle del tempo di qualità con i suoi figli. Io ce l’ho, è un volume edito da Galluccci Editore, illustrato come piace ai bambini e con gli approfondimenti necessari alle mamme per proporre le posizioni nel modo corretto ai bambini. Una storia che passa attraverso le posizioni dello yoga, un momento di intimità mamma-bambino che diventa in breve tempo una dolce abitudine familiare.

Claudia, la blogger di La casa nella Prateria, la conoscete tutti, è la persona grazie alla quale ho cambiato vita. È insegnante di yoga e mamma di 3 bambini, una garanzia, dunque.

Costo: 15 euro.

 

Un fiore

Non il classico bouquet, ma un fiore di tulle da appuntare su un vestito, su una giacca o su una borsa per portare il buonumore anche nella giornata più grigia. Consigliato solo per mamme frou-frou.

Costo: dipende dalla qualità, se ne trovano anche a 3 euro da H&M.

 

Un classico della letteratura

Tutti noi abbiamo un libro che vorremmo leggere e che non abbiamo mai avuto modo di fare. Per me, la sorpresa del 2015 è Cime tempestose di Emily Bronte, arrivato sul mio comodino una domenica mattina portato da mio marito che l’aveva visto su una bancarella.

Costo: i classici si trovano a meno di 10 euro.

 

La reflex

Ed eccoci al regalo più costoso, quello che sogno da due anni. Vorrei una reflex, una macchina fotografica non automatica. E magari anche un corso per imparare a usarla. Mi accontenterei di una entry level Canon, non ho tante pretese :-).

Costo: a partire da 500 euro.

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>