Quinta settimana di gravidanza

quinta-settimana-di-gravidanza

La quinta settimana di gravidanza segna l’ingresso nel secondo mese di gestazione.

 

Sintomi quinta settimana di gravidanza

La nausea mattutina, se non ancora sorta, potrebbe irrompere nella vostra quotidianità.

Anche se non osservabile, l’utero sta aumentando di volume ad una velocità incredibile, raggiungendo quasi le dimensioni di una mela. Il metabolismo subisce un’accelerata che continuerà per tutta la gravidanza, per far fronte alla crescente necessità di ossigeno degli organi. La gittata cardiaca, che aumenterà del 40% nelle prime 20 settimane, ha già iniziato ad aumentare.

Tutte queste modificazioni del corpo comportano una forte stanchezza, dovuta all’impegno continuo.

Sviluppo del bambino

La forma dell’embrione inizia ad assomigliare ad un gamberetto che nuota nel sacco amniotico. Possiede già tutti gli elementi di base degli organi vitali. Inizia a formarsi quello che diventerà il cuore, una sorta di struttura cilindrica. Tutti gli organi (cervello, apparato digerente, il dotto che ospiterà stomaco, fegato, pancreas e intestino) hanno la propria posizione all’interno dell’embrione e anche ciò che diventerà la colonna vertebrale prende il proprio posto.

Per vedere il cuore battere bisogna ancora avere pazienza, dalla sesta settimana sarà più probabile poterlo osservare tramite l’ecografia.

Esami da svolgere

Se non si è ancora contattato il ginecologo per fissare la prima visita, è il momento di farlo.

Consigli per la quinta settimana di gravidanza

In questa fase della gravidanza è fondamentale impostare un’alimentazione varia ed equlibrata che apporti tutti i nutrienti di cui il corpo ha bisogno. Non esagerare ma mangiare di tutto, evitando come dicevamo per la settimana precedente i cibi che possono portare toxoplasmosi o intossicazioni alimentari. Sono da bandire le diete maniacali da un lato e le porzioni esagerate, il junk food e il cibo fuori pasto. L’aumento ponderale nelle 40 settimane, in caso di peso e altezza nella norma, è tra i 10 e i 15 kg. Nel primo trimestre, tuttavia, l’aumento è molto scarso. In genere si aggira sugli o.7 Kg la settimana.

 

 

 

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>