Fare le pulizie di casa pre-natalizie

cal-avvento-5

Preparare la casa per il Natale ha due componenti, una piacevole e l’altra sgradevole: la decorazione di casa e la pulizia degli ambienti. Decorare la casa significa fare l’albero di Natale, allestire il presepe e spargere ovunque stelle e glitter. Ma a questo bisogna accompagnare anche una pulizia della casa, altrimenti i nostri sforzi per godere dell’atmosfera natalizia verranno vanificati da polvere e caos.

La vera rivoluzione del mio Natale è stata la scoperta di Helpling, una magica app con cui ho prenotato un aiutante magico, un folletto che si è presentato a casa mia dotato di sorriso e olio di gomito e che in tre ore ha trasformato le stanze nel regno del Natale.

Helpling mette a disposizione dei buoni sconto anche per voi, trovate tutti i dettagli in fondo all’articolo.

È inutile che io faccia finta di niente, ad avere la casa in ordine ci tengo – tutto l’anno, ma a Natale di più – e sono negata per le pulizie domestiche. Aggiungo anche, cosa non trascurabile, che non ho tempo per farle.

helpling

Ho scaricato Helpling sull’iPhone, prenotato l’appuntamento e il numero di ore, pagato con carta di credito e aspettato l’email di conferma. Il giorno prima dell’appuntamento il servizio clienti mi ha chiamata per ricordarmi che il giorno successivo alle 10 a casa mia si sarebbe presentato Lucian. E chi se lo dimentica?

helpling1

5 minuti prima dell’ora concordata, il campanello di casa ha suonato e Lucian ha iniziato, dopo un mio piccolo brief sulla casa e sulle mie abitudini (?) di pulizia, a riportare a splendore la mia casetta. Io lavoravo al pc, lui si prendeva cura di specchi, pavimenti, divani, mobili. Al suo passaggio, un lieve profumo di pulito si sollevava. Ogni tanto mi chiedeva cosa volessi che facesse, quali stanze fossero le priorità e quali fossero i detersivi che ero solita usare. Tutto nel massimo rispetto della mia privacy. Leggero come è arrivato, se ne è andato, buttandomi anche la pattumiera. E mi sono ritrovata con una casa pulita e profumata e un gran senso di sollievo sulle spalle.

helpling2

Qualcuno sui social mi ha chiesto se non sia più semplice avere una signora delle pulizie fissa. Certo, anche questa scelta ha degli aspetti positivi, ma ciò che più mi ha colpita di Helpling è che con una prenotazione via app io abbia risolto mille questioni burocratiche: i contributi come li pago? L’assicurazione c’è? Affidandosi ad un’app tutto questo viene gestito a monte, i referenti sono persone sul cui conto sono stati fatti controlli per la sicurezza, che ricevono pagamenti con i contributi e che sono assicurati. Mi è piaciuto il fatto che, senza alcuno sbattimento, io possa avere qualcuno che si occupa di casa mia, in regola e non sfruttato. Richiedo l’appuntamento quando voglio e so che il lusso che mi sto concedendo permette anche a qualcuno di lavorare in buone condizioni. Meglio di così secondo me non c’è nulla.

Ma torniamo ancora un attimo al concetto di lusso. Già, è un regalo enorme che mi faccio, che faccio alla mia serenità e ai miei sensi di colpa. Era un po’ di tempo che non mi sentivo sollevata come quando ho apparecchiato per pranzare dopo che Lucian era andato via, in una casa silenziosa e insolitamente perfetta. Questo, più di ogni altra cosa, è il lusso per me.

E ora mi posso godere i miei addobbi in totale serenità!

 

Volete prenotare anche voi le pulizie di Natale con Helpling? C’è un buono sconto per voi! Inserite il codice 100X100MAMMA nel processo di prenotazione e avrete diritto al 50% di sconto sulle prime due ore di pulizie. Approfittatene.

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

4 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>