Pokémon X e Pokémon Y per Nintendo 3DS e 2DS

Pokémon X e Pokémon Y

Oggi è una giornata importante per tutti fan dei Pokémon. Escono infatti, in contemporanea mondiale, i videogiochi Pokémon X e Pokémon Y per le consolle Nintendo 3DS e Nintendo 2DS. Sono cresciuta sentendo parlare dei Pokémon e vedere oggi tutti i nuovi personaggi del videogioco mi fa tornare in mente quando facevo la baby-sitter a un bambino a cui piacevano moltissimo. In così pochi anni – sì, sono giovane 😉 – che evoluzione pazzesca c’è stata, anche nella grafica.

Ma torniamo ai nuovissimi videogiochi. L’avventura si svolge a Kalos, una terra inedita a forma di stella, ricoperta da foreste rigogliose,  che ospita vivaci città e tanti Pokémon mai visti prima. Nel cuore della regione si trova Luminopoli, una metropoli al cui centro si erge una maestosa torre, destinata a diventare una struttura fondamentale in Pokémon X e Pokémon Y.

Esplorando la regione di Kalos, gli Allenatori incontreranno nuovi Pokémon che potranno catturare e aggiungere al Pokédex. Se come me avete fatto le baby sitter o se vostro figlio è in età da videogiochi, saprete che l’abilità di un Allenatore dipende dai Pokémon con cui riesce a fare amicizia. 11 sono i nuovi Pokémon presenti nei videogiochi, che si vanno ad aggiungersi agli oltre 640 già incontrati nei giochi precedenti.

Le novità di questi giochi sono molte:

  • la megaevoluzione, un’ulteriore evoluzione dei Pokémon, è una nuova trasformazione che certi Pokémon sono in grado di realizzare durante la lotta. I Pokémon che megaevolvono potranno attingere a riserve di forza ed energia sconosciute nelle normali evoluzioni, garantendo ai loro Allenatori una posizione di preminenza. La megaevoluzione rivoluziona le lotte, introducendo una nuova dimensione nel mondo Pokémon;
  • il Super Allenamento Virtuale, grazie a cui gli Allenatori potranno allenare i loro Pokémon in nuovi modi e farli diventare più forti anche al di fuori delle lotte;
  • il Player Search System, o PSS, un nuovo sistema di comunicazione che permetterà di trovare facilmente altri giocatori nelle vicinanze o dall’altra parte del mondo per lottare e scambiare Pokémon. Una volta attivato, il PSS avviserà il giocatore se nelle vicinanze ci sono persone che stanno giocando a Pokémon X o Pokémon Y e gli darà la possibilità di fare lotte o scambi tramite la comunicazione wireless;
  • il Poké io&te che, sfruttando il touch screen del Nintendo 3DS, permette di interagire con i Pokémon della propria squadra. Ciò contribuirà a creare un legame solido con i Pokémon in squadra e a migliorare l’intesa nelle lotte;
  • la Banca Pokémon, che permette ai giocatori di Pokémon X e Pokémon Y di depositare su Internet fino a 3.000 dei loro Pokémon (disponibile in Europa a partire dal 27 dicembre 2013);
  • il Pokétrasferitore, un’applicazione collegata alla Banca Pokémon che facilita il trasferimento dei Pokémon catturati in altri giochi.

Pokémon Megaevoluzione Nintendo

Insomma, un’infinità di nuove caratteristiche di gioco. Sono sicura che noi mamme ne riusciamo a capire meno della metà, ma di certo i nostri nativi digitali sapranno muoversi in Kalos con estremo divertimento. Da parte mia posso dirvi che trovo tenerissimi i Pokémon. Qual è il vostro preferito?

 

Post sponsorizzato da Nintendo.

0
(Visited 17 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *