Picnic per la Festa della Mamma con Viva La Mamma Beretta

La mia vita è veloce, a volte troppo veloce: il lavoro con i suoi ritmi incalzanti, due pre-adolescenti con le loro attività sportive, le feste e i pomeriggi a casa delle amiche, la casa da gestire e quattro persone che pretendono di mangiare due volte al giorno. Sembra impossibile riuscire a fare tutto, a non perdermi niente per strada – infatti qualche colpo lo perdo e va bene così. Non ho i superpoteri e non li desidero nemmeno. Le manie di controllo che avevo 10 anni fa sono ormai un aspetto di me che ho messo da parte, sostituendole con la voglia di passare del tempo piacevole con la mia famiglia. In questa corsa continua che di per sé non vale la pena di essere vissuta, ci sono le mie figlie, che crescono veloci come non mi sarei aspettata e che voglio più di ogni altra cosa vivermi appieno.

Ormai la nostra vita è costellata di piccoli spazi di bellezza, solo nostri. Sono questi i momenti per i quali la vita ha un significato e le giornate cambiano aspetto. Non abbiamo bisogno di intere giornate per staccare la spina, basta un’ora ogni tanto.

Così abbiamo inaugurato, con la bella stagione, la tradizione dei picnic all’uscita da scuola. Anziché tornare a casa e restare nel tunnel delle cose da fare, dedichiamo lo stesso tempo a noi stesse, in compagnia delle nostre amiche.

Come organizzare un picnic con i bambini in pausa pranzo

La sfida che vi lancio è semplice: organizzate un picnic con i vostri figli, in un giorno qualunque, durante una pausa pranzo o la sera, quando li andate a recuperare in giro dopo il lavoro. È più facile e veloce di quanto pensiate. Come? Anziché tornare a casa, passate a comprare i prodotti Viva La Mamma, prendete una coperta qualsiasi – o una tovaglia come faccio io – e andate al parco più vicino. Per far giocare i bambini vi basterà una palla o una coppia di racchette da badminton, per voi un libro, e via.
Ci siamo appena regalate il picnic per la Festa della Mamma, visto che nel weekend mia figlia Cecilia sarà in gita scolastica. Sofia, Cecilia, le nostre amiche ed io, una tovaglia, un cestino da picnic e una scelta di cibi per tutte. È stata l’occasione per scoprire i piatti pronti della linea Viva La Mamma. Nel nostro cestino del picnic abbiamo messo:

  • L’Aperitivo Viva La Mamma: olive ripiene di pesto, pomodori secchi, carciofi grigliati e cipolle all’aceto balsamico;
  • Il menu Viva La Mamma con riso nero, gamberi, edamame e carote (è pronto da mangiare, con le posate, il condimento e il mix di frutta secca per accompagnarlo);
  • I tramezzini cotto, carciofi e Philadelphia Light;
  • L’insalata salmone, farro, fagioli e ceci e quella ai 5 cereali.

Abbiamo aggiunto le borracce con l’acqua e una bottiglia di vino bianco. Se volete aggiungere un tocco elegante o coccolarvi con una mise en place più raffinata, leggete le mie ispirazioni per un picnic alla francese.

Nessun regalo per la Festa della Mamma, quest’anno, avrebbe potuto eguagliare il dono di tempo da trascorrere insieme. Lo dico, a costo di sembrare melensa, ma ho proprio la sensazione del tempo che mi scorre tra le mani insieme all’infanzia delle mie bambine.

Viva La Mamma Beretta: la mia opinione

Anzi, più in generale è il mio parere sulla tendenza a scegliere cibi pronti, nella vita veloce di oggi.

Sebbene io non rinuncerei mai a cucinare e offrire piatti espressi a me stessa e alla mia famiglia, ci sono situazioni come il pranzo in ufficio o un picnic insieme in cui trovare porzioni pronte, tra cui ognuno può scegliere cosa preferisce mangiare, è estremamente comodo.

Uniteci il fatto che la linea Viva La Mamma Beretta ha piatti bilanciati e sani, oltre che gustosi.
Quindi sì, nella mia vita ci sono anche i piatti pronti, che mi consentono di risparmiare tempo da dedicare ad attività che mi riempiono il cuore.

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>