Nidi d’Infanzia Giunti Scuola: rivista di educazione età 0-3 anni

nidi-dinfanzia-giunti-scuola

Ho ricevuto una copia di Nidi d’infanzia Giunti Scuola, la nuova rivista che la casa editrice ha realizzato pensando a coloro che si occupano di accompagnare i bambini nei loro primi anni di vita: educatori, certo, ma anche e soprattutto mamme e papà.

Sfogliando la rivista sono rimasta colpita da diversi fattori, che mi hanno convinta a parlarvene e a consigliarvi di sottoscrivere l’abbonamento, se avete figli in età da nido.

Nidi d’infanzia e la crescita di consapevolezza nei confronti del valore del nido

giunti-scuola-nidi-dinfanziaDiventate genitori in un’epoca in cui il valore dell’istituzione scolastica è messo in dubbio da orde di genitori che si vogliono sostituire agli insegnanti persino nel loro lavoro, che pensano di saper educare i propri figli meglio di come faccia la scuola e, soprattutto, che ritengono di poterlo fare indipendente dalla scuola. A pagina 8 del primo numero di Nidi d’infanzia, ho trovato l’articolo che si intitola “La corresponsabilità educativa”, scritto da un pedagogista che lavora presso il Comune di Firenze. Questo fa già capire l’indirizzo della rivista, che vuole essere una finestra sul mondo dell’educazione e della crescita dei bambini nei primi anni d’età, ma soprattutto nell’ottica di riconoscere valore ai servizi per l’infanzia. Noi genitori ci lamentiamo spesso delle condizioni in cui versa la scuola, senza però dare peso al vero valore educativo del nido: fino a qualche anno fa era considerato, ahimè, un parcheggio per bambini i cui genitori lavoravano tutto il giorno. Oggi se ne riconosce il valore nella crescita del bimbo, nell’instaurare relazioni tra pari e con gli adulti, nella preparazione alla scuola dell’infanzia e nella formazione dell’autonomia del piccolo. Questo solo per citare i tratti fondamentali. In Nidi d’infanzia ho ritrovato tutto questo valore e tutto questo bagaglio che viene offerto ai neogenitori.

 

Nidi d’infanzia: una rivista di qualità

Di riviste dedicate alle neomamme ce ne sono a bizzeffe. Me ne sono sempre tenuta distante, a partire da uno spiacevole episodio che mi è accaduto nelle mie prime ore da mamma. Avevo letto, con molto interesse durante la gravidanza, un articolo che parlava di attaccamento nelle ore successive al parto e che sottolineava la necessità di questo contatto per instaurare una relazione mamma-figlio sana e affettuosa. Ho dovuto sottopormi ad un cesareo d’urgenza e non ho visto mia figlia per diverse ore dalla nascita. Mi è tornato in mente quell’articolo e da lì a sviluppare un fortissimo senso di colpa per non essere “riuscita” a partorire naturalmente il passo è stato breve.

Questo preambolo per dire che spesso chi scrive non si rende conto che alcune parole pesano come macigni, in un periodo in cui di certezze ce ne sono poche. Nidi d’infanzia punta a spiegare teorie, stimolare riflessioni, raccontare esperienze, tutto questo con un livello elevato che fa leva sulla qualità stessa dei contenuti e sulla professionalità dei collaboratori di cui si avvale. Non è una rivista “semplice”, ma è una lettura arricchente, finalmente scritta in italiano corretto e ricco. Anche questo, purtroppo, non è così scontato quando si sfoglia un giornale…

 

Nidi d’infanzia: temi universali per mamme e papà

nidi-dinfanzia-interno-rivista

Ogni uscita ha un tema. Il primo è stato “cura ed educazione”, il secondo “gioco” e così via. All’interno di questa tema, la rivista suggerisce luoghi, letture, riflessioni, esperienze, opportunità. L’obiettivo è quello di sostenere i genitori nella crescita dei bambini, tutelando il benessere e la cura nella famiglia.

 

Nidi d’infanzia: come abbonarsi

La rivista è bimestrale ed è possibile riceverla a casa in abbonamento (o regalare l’abbonamento a un’amica incinta o neomamma). È anche possibile ricevere la copia del numero 1 gratis, per valutare se abbonarsi o meno.

L’abbonamento annuale si attiva sul sito dedicato e comprende la versione cartacea e quella digitale della rivista. Sempre sullo stesso sito, si possono leggere approfondimenti e articoli.

Seguite la pagina Facebook Giunti Scuola per essere aggiornati sulle novità e scoprire tutta l’offerta di Giunti dedicata al mondo dell’educazione, per genitori ma anche per operatori della scuola.

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>