Navigare Sicuri: il web, i ragazzi e la legalità

I ragazzi sono sempre una scoperta. Anche se li frequenti, ti rapporti con loro spesso e li fai parlare e ragionare sul mondo del web. Eppure ti sorprendono sempre.
Questo è ciò che, da adulta, mi porto a casa dall’incontro di Navigare Sicuri di mercoledì.
Il tema che il generale Umberto Rapetto e Mara Maionchi hanno trattato e approfondito è la legalità su interent. Un tema controverso e che i ragazzi hanno affrontato in diversi interventi.

Grande è stata la partecipazione della scuola media Foscolo che ci ospitava. Gli allievi hanno accolto con molto entusiasmo, come era prevedibile, l’ingresso di Mara Maionchi. Poi è cominciata la chiacchierata – che potete rivedere e risentire.

Io ho affrontato il tema del gap generazionale, che crea non pochi problemi ai genitori con figli adolescenti. Vivo quotidianamente le difficoltà dei genitori attraverso gli allievi del mio corso di blogging e mi rendo conto che molti ragazzi non sanno – o a volte fanno finta di non sapere – che scaricare materiale da internet è illegale, che una canzone non è gratis perché è sul web e che i diritti d’autore valgono anche sul web. Di contro i genitori si trovano a dover imparare, su un terreno nuovo e sconosciuto, sul quale i ragazzi sono avanti anni luce.
Bene, io credo che l’accompagnamento, la condivisione e le regole decise insieme siano un passo importante nel percorso dei ragazzi nel meraviglioso e insidioso mondo di internet.
Questo è ciò che penso – ed è ciò che ho portato a Navigare Sicuri.

 

0
(Visited 8 times, 1 visits today)

3 Comments

  1. Cristina 28 Gen 2013 at 16:18

    Condivido in pieno il tuo approccio. Mi permetti di segnalare il tuo post nel gruppo Mamma la scuola su Facebook? Ritengo che educare alla legalità sia un passo davvero importante per avviare i giovani ad un uso consapevole e corretto della rete, che non è una specie di paese dei balocchi, ma un mondo che ha regole e zone d’ombra. Più le conosci, più la navigazione sarà utile e fruttuosa e non altro, in primis, purtroppo pericolosa.

    Reply
  2. Cento per cento Mamma 28 Gen 2013 at 16:20

    @Cristina, certo! condividilo senza problemi. Siamo completamente d’accordo sulla necessità di educare i ragazzi alla legalità sul web. A presto!

    Reply
  3. Cristina 28 Gen 2013 at 17:24

    Fatto. Grazie Cristiana 🙂

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *