Mooncup, le mie opinioni sulla coppetta mestruale

Dopo aver letto e parlato con amiche e conoscenti che la usano, ho deciso di tentare anche io. E così, ho acquistato Mooncup e l’ho usata per due mesi. I motivi che mi hanno spinta a fare questa scelta sono di ordine ecologico ed economico, ma anche pratico:

  • i classici assorbenti femminili sono un rifiuto altamente inquinante e non biodegradabile;
  • hanno un costo elevato;
  • sono scomodi e poco salutari, contengono sostanze che non mi piace stiano a contatto con le parti intime.

è una scelta simile all’utilizzo dei pannolini lavabili e richiede un po’ di impegno iniziale. Si tratta di una coppetta in silicone ipoallergenico che sostituisce i tamponi interni o gli assorbenti. In questo modo, le perdite vengono raccolte all’interno della coppetta, che dovrà essere svuotata due-tre volte al giorno.

Per approfondimenti, vi consiglio di guardare il video sul sito La Bottega della Luna.

Ma ora veniamo alla mia esperienza e alle mie opinioni. Il primo impatto non è stato semplice: dopo aver bollito la Mooncup mi sono ritrovata a doverla inserire e i primi tentativi non sono stati molto confortanti. Ma con un po’ di impegno sono riuscita a capire come fare e, dopo aver posizionato nel modo corretto la Mooncup, è stato come non averla. Il lato positivo sta nel potersi dimenticare di avere le mestruazioni, nel non avere quella brutta sensazione di irritazione e di fastidio. Il neo è che, vivendo fuori per tutta la giornata, ci si cambia in un bagno pubblico. Niente di grave, ma l’idea di dover toccare con le mani la Mooncup in un ambiente poco pulito non mi convince fino in fondo. Ho risolto lavandomi le mani subito prima di svuotare la Mooncup e sciacquandola con una bottiglietta d’acqua. Poi, tornata a casa, lavo la Mooncup a fondo con il sapone di marsiglia.
E’ un metodo molto diverso da quelli a cui siamo abituate, ma per me è stata una soluzione facile, un gesto di rispetto verso il nostro pianeta.
E voi, l’avete provata? E se siete scettiche, perché?

0
(Visited 36 times, 1 visits today)

6 Comments

  1. Parola di Laura 9 Feb 2012 at 15:20

    io l’ho comprata 2anni fa ma la uso solo al mare non perchè nomi trovi beneeee (anzi la trovo eccezionale) ma per il mio rifiuto atavico per tutto ciò che devo infilare…è una mia stranezza!

    Reply
  2. mami 9 Feb 2012 at 16:16

    io devo decidermi a comprarla…non sopporto più di avere brutte irritazioni da contatto che mi danno anche gli assorbenti in cotone… l’unico dubbio è che anni fa utilizzando “l’anello” come contraccettivo mi ero trovata malissimo e ho timore che possa essere uguale con la coppetta…

    Reply
  3. LaNinin 9 Feb 2012 at 16:32

    Io la uso da 2 anni e mezzo. Ci è voluto un po’ per abituarmi, soprattutto all’inserimento e al fatto che pensavo tutto il giorno a cosa avevo “li'”. Ma ora devo dire che, non solo non uso più assorbenti, ma davvero ci si dimentica di averla, non ho più fastidi e irritazioni, ed è come se l’avessi sempre usata. peccato non averla scoperta prima!
    P.S. In più è un gran risparmio, sia in termini ecologici, sia economici.

    Reply
  4. Stefania 9 Feb 2012 at 17:51

    Io la uso da un anno e devo dire che è stata una vera liberazione: è come non avere più il ciclo. Meravigliosa!!!

    Reply
  5. marina 9 Feb 2012 at 23:56

    Spinta dalla curiosità l’ho comprata più di un anno fa in un negozio bio. Nonostante il costo non proprio economicissimo ho tentato, non so se mi incuriosiva di più la promessa di praticità o la soluzione ecologica, ora lo rifarei senz’altro.
    All’inizio non mi entusiasmava, occorre un po’ di pratica e bisogna prenderci confidenza.
    La uso sopratutto di notte e come tenuta è perfetta.
    Di giorno sinceramente mi sembra un po’ scomoda (sopratutto se si lavora e si è fuori casa) ma non escludo di provarci.
    Unico difetto secondo me: preferirei che fosse un pochino più morbida.

    Reply
  6. mammasuperabile 10 Feb 2012 at 00:38

    anch’io non tornerei indietro per niente al mondo… una volta sterilizzata e pulita è pronta in borsetta con una monodose di disinfettante
    sai mai con questo ciclo ballerino

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *