McDonald’s con i bambini: ecco perché io ci vado

McDonald's novità

Quando si parla di McDonald’s la premessa è d’obbligo: le abitudini alimentari quotidiane sono quelle che incidono sul benessere del bambino così come dell’adulto, quindi è chiaro che il McDonald’s rappresenta una coccola per la famiglia da concedersi ogni tanto. Ciò che ho capito, collaborando da anni con il marchio, è che i passi avanti in qualità dei prodotti e del servizio sono stati molti negli anni, quindi per la mia famiglia mi sento di dire che è una coccola che ci concedo con molta serenità.

 

Il menu bambini di McDonald’s: Happy Meal

Nell’Happy Meal sono state fatte negli ultimi anni diverse modifiche nella direzione di dare un’offerta più salutare. Dirò la mia: visto che il McDonald’s è, come dicevo all’inizio, una coccola saltuaria, per me va bene se le bimbe mangiano qualcosa di fritto, abbinando anche la Coca-Cola se vogliono. Non sentivo quindi la necessità di verdure al posto delle patatine, per esempio. Andando oltre la mia scelta personale per le bimbe, nell’Happy Meal le combinazioni sono davvero varie e in tutti i prodotti che compongono questo menù c’è assenza totale di conservanti e coloranti.

Uno degli obiettivi dell’azienda, da raggiungere entro il 2025, è l’aumento nei suoi ristoranti del consumo di acqua, verdura, frutta e proteine nobili.  Per quanto riguarda in particolare l’Happy Meal, l’impegno è quello di proporre menu con massimo 600 calorie, entro il 2022 in tutto il mondo. Ecco dunque la direzione di McDonald’s a livello mondiale.

La novità: Junior Chicken

Il Junior Chicken nell'Happy MealLa vera novità dell’Happy Meal è il Junior Chicken, un panino con una fetta di pollo alla piastra 100% italiano, Amadori, e un po’ di salsa ketchup, che tra le salse è la più salutare. Si può abbinare alle carotine e alla frutta, con acqua come bevanda, se si vuole mantenere un’alimentazione leggera e sana, anche il giorno “speciale”. Questo panino è nato dall’ ascolto delle mamme, nella prima fase del progetto che abbiamo seguito.

 

Il servizio al tavolo e la nuova organizzazione delle cucine

Cucine McDonald'sLa maggior parte dei miei pranzi da McDonald’s sono il venerdì dopo la scuola. Mi capita di andarci con 2 o addirittura 4 bambine. Ricordo in passato le code alle casse, l’attesa del vassoio che veniva riempito davanti a noi. E poi la difficoltà di portare i vassoi fino al tavolo, con le bimbe che faticavano a tenere dritto il vassoio.

Oggi da McDonald’s c’è il servizio al tavolo e il cambiamento si sente tanto. Arrivo, ordino al desk e mi siedo. Giusto il tempo di toglierci le giacche e la nostra ordinazione arriva al tavolo.

Arrivare a questo obiettivo ha comportato una riorganizzazione delle cucine, che ha fatto sì che:

  1. il cibo venga preparato sul momento, offrendo una qualità superiore;
  2. gli sprechi siano drasticamente diminuiti.

Per sapere come lavorano, puoi fare il tour delle cucine McDonald’s con me.

 

Il nuovo layout dei ristoranti McDonald’s

Ciò che apprezzo è il fatto che il nuovo layout dei ristoranti sia molto più accogliente che in passato. Oltre all’area dedicata alla caffetteria, il McCafé, ci sono tavoli multimediali destinati alle famiglie con bambini, le aree gioco in cui si svolgono le feste di compleanno e i laboratori e tutto sia più calmo e sereno. Nessuna persona in piedi in coda.

 

In conclusione, ancora una mia riflessione. Conoscere da vicino le aziende, come dico spesso nei miei post, è un gran privilegio che mi è concesso grazie al mio lavoro. Conoscere è il primo step per decidere se un prodotto o un servizio siano adatti a me e alle mie figlie. Ma mai ragiono per pregiudizi, mai decido senza prima sapere. Ancora oggi ripeto che la trasparenza che ho visto nel mostrare la filiera di produzione delle materie prime (io ho visitato il sito in cui si producono gli hamburger) e le procedure interne dei ristoranti McDonald’s mi ha convinta che non c’è nessun segreto, nessun mostro. C’è solo un’azienda che offre un prodotto, che ritengo di non dover demonizzare. Penso che ci siano ben altri temi su cui fare battaglie, magari godendosi un panino ogni tanto!

 

Scarica l’articolo:

Scarica-articolo

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

1 Comment
  1. A me, ammetto, il servizio al tavolo non piace molto perchè, almeno nei Mc vicino casa mia, l’attesa si è triplicata.

    A parte questo, saltuariamente anche noi andiamo al Mc Donald’s e va benissimo così. Non sarà una patata fritta una volta ogni tre mesi ad ucciderci.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>