Maternità anticipata per lavoratrici dipendenti: come richiederla

maternita-anticipata

La maternità anticipata viene concessa nel caso in cui sorgano gravi problemi durante la gravidanza o nel caso in cui il lavoro della futura mamma sia considerato a rischio. Precede l’interdizione obbligatoria e può essere concessa dietro richiesta del ginecologo che segue la futura mamma.

Motivi per richiedere la maternità anticipata

Nei mesi precedenti la maternità obbligatoria, la donna in gravidanza può richiedere l’interdizione anticipata dal lavoro per:

  • motivi di salute che mettano in pericolo la gravidanza;
  • mansioni non adatte allo stato di gravidanza – lavoro manuale pesante, contatto con sostanze insalubri… – e impossibilità a spostare la donna su altre mansioni;
  • ambiente di lavoro che può recare danni alla mamma e al nascituro.

 

Chi può richiedere la maternità anticipata

Tutte le lavoratrici dipendenti a tempo indeterminato, determinato, in apprendistato e a progetto.

 

Come richiedere la maternità anticipata

Per ottenere l’interdizione anticipata dal lavoro bisogna:

  • consegnare alla direzione provinciale del lavoro un attestato di gravidanza e il certificato medico – rilasciato dal ginecologo di fiducia – che attesti i problemi relativi alla salute della gestante o all’ambiente di lavoro. Il certificato deve essere rilasciato su carta intestata dell’azienda ospedaliera presso cui opera il medico;
  • la direzione provinciale del lavoro rilascia una ricevuta in duplice copia;
  • una copia della ricevuta deve essere inviata al datore di lavoro;
  • entro 7 giorni la direzione provinciale del lavoro approva la domanda;
  • la seconda copia della ricevuta deve essere conservata dalla gestante e consegnata all’INPS insieme alla richiesta di maternità obbligatoria.

Trattamento economico durante la maternità anticipata

Le lavoratrici dipendenti hanno diritto a ricevere dall’INPS l’80% della retribuzione, come avviene durante la maternità obbligatoria.

 

Altre risorse:

0
(Visited 3 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *