Mamma stupìta

Della serie: i bambini ci stupiscono sempre…
Decidiamo di vaccinare Sofia contro la varicella, prendo l’appuntamento e la porto all’Ufficio d’Igiene come si porta un figlio al fronte… La notte precedente mi sono svegliata un sacco di volte e mentre la accompagnavo pensavo che, nonostante io odi le siringhe, mi sarei immolata volentieri al posto suo. Abbiamo già fatto 4 vaccinazioni ma tutte in età pre-cosciente, quindi si trattava della prima volta in cui avrei dovuto farle capire cosa stava succedendo.

Quindi, nei giorni precedenti abbiamo iniziato a spiegarle che le avrebbero fatto una puntura, che le avrebbe fatto un po’ male ma che sarebbe stata una cosa rapida – “Già fatto? E’ PIC indolor” recitava uno spot negli anni ’80.
L’attesa nella saletta sovraffollata di lattanti e ragazzini, Sofia accoccolata sulle mie gambe, un po’ intimorita, con l’inseparabile bambola Cecilia – anche lei ovviamente era in attesa della vaccinazione – a ripetere come una litania “io pu-ttura, io pu-ttura”… Poi, finalmente, l’altoparlante chiama il suo nome ed entriamo nella sala medica, dove ci accolgono due gentilissime signore. Sofia si siede, sempre un po’ rigidina, sul lettino ed esegue i comandi della dottoressa senza battere ciglio, come se sapesse perfettamente cosa sarebbe successo di lì a poco.
La dottoressa le tira su il maglioncino, le dice di abbracciarmi forte con l’altro braccio… prende la siringa e le fa la puntura e… con mio infinito stupore… Sofia rimane immobile, senza piangere nè lamentarsi in alcun modo. Finita la tortura io, in modo goffo e stupito, la rimetto in sesto ed esco con lei in braccio… Mi riporta sulla Terra una vocina flebile che mi dice: “Mamma io pu-ttura, io bava (brava, ndt)”!!!

0
(Visited 6 times, 1 visits today)

4 Comments

  1. Anonymous 2 Ott 2010 at 16:13

    Ma che tenera! Mi sa che avevi più timore tu che lei sentisse dolore! Il tuo blog è spettacolare mi piace un sacco sai? Inizio ad immedesimarmi nelle varie situazioni, mi è utile,Continua così!
    Alexandra

    Reply
  2. Cristiana 4 Ott 2010 at 14:50

    Grazie mille Alexandra,
    mi fa piacere che il mio blog sia un riferimento per mamme in attesa come te! Vedrai, hai intrapreso il viaggio più affascinante che la vita possa offrirci…
    Un abbraccio, Cristiana

    Reply
  3. valentina 4 Ott 2010 at 15:02

    porto la camilla giovedi’….doppia vaccinazione..a lei ancora non posso spiegare cosa succedera’, e so’ gia’ che piangera’ e tanto…povera cucciolotta…per firmare qlc scartoffia in meno, avevo pensato anche di portar con me mia mamma, la nonna….ma ho seriamente il sentore che lei al momento delle odiose punture intervenga…..forse vale il detto “meglio sole che….”!! ancora pochi giorni per pensarci su’ 😀

    Reply
  4. Cristiana 4 Ott 2010 at 15:24

    Mi sa che quando è così è meglio andar da sole… Se, oltre alla tensione per la puntura, siamo agitate perchè sappiamo di dover tenere a bada terze persone, le nostre bimbe lo sentono e la situazione peggiora ancora…
    E’ uno sporco lavoro, ma qualcuno lo deve pur fare, diceva qualcuno!
    In bocca al lupo alla piccola Camilla!

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *