Lettera aperta ai colleghi che non salutano

Sarà che io sono fisionomista e se incontro una persona una volta poi non me la dimentico più. Posso scordarmi completamente nomi e funzioni aziendali, ma il viso mi rimane impresso nella mente. So che molte persone non hanno una memoria visiva molto sviluppata, tuttavia non trovo giustificazioni a quest’atteggiamento diffuso e cafone. Quale? L’abitudine a non salutarsi quando ci si incontra nei corridoi dell’azienda in cui si lavora.

Siamo colleghi, ci conosciamo di vista e ci incrociamo spesso. Allora mi volete spiegare perché non salutate o non fate un sorriso quando passo? Se entro nel bagno mentre vi state lavando i denti e vi sorrido mentre un ciao mi scappa dalle labbra, sarebbe carino se i lati della vostra bocca si piegassero anche impercettibilmente all’insù.

Credo che la giornata scorrerebbe via più serenamente e che tutti alla sera saremmo più rilassati. Un sorriso e un saluto aiuterebbero chi li fa e chi li riceve ad avere un approccio più umano alla vita.

Ma sapete cosa c’è? In fondo mi spiace per voi, perché forse non riuscite più a sorridere, forse assorti nei vostri pensieri non vi accorgete neanche che qualcuno sta passando accanto a voi. Peccato, non sapete quanta vita vi state perdendo!

1
(Visited 69 times, 1 visits today)

4 Comments

  1. Eu 1 Mar 2012 at 09:35

    Che brutto! Quando lavoravo in ospedale ed era ed è un posto gigantesco, ci si salutava anche se ci si incontrava 100 volte in una mattina

    Reply
  2. Cento per cento Mamma 1 Mar 2012 at 09:38

    @Eu infatti anche io ero abituata così. E invece dove sono ora non lo si fa. Brutta abitudine, soprattutto triste!
    Buona giornata

    Reply
  3. Diario magica avventura di Federicasole 1 Mar 2012 at 11:59

    Me lo chiedo anch’io cosa gli costa un sorriso o un ciao, sembra che pesi molto se non riescono a farlo uscire dalla bocca. Non parlo solo sul lavoro, ma in generale, alla posta e negli altri uffici che frequento ogni giorno, sembra che la gentilezza e il saluto siano un peso insormontabile, eppure non costano niente!anche con i passanti quando si fa una passeggiata, boh!Noi facciamo le signore salutando sempre, qualcosa prima o poi si smuoverà!;-) buona giornata anche a te!

    Reply
  4. Marina 2 Mar 2012 at 00:30

    Sulle persone che non salutano o salutano malvolentieri mi sono fatta un’opinione: il loro essere malmostosi mi dà l’idea di persone insoddisfatte.

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *