Lavanda in sacchetti e scatole profumate diy

sacchettini-lavanda-head

A fine agosto abbiamo passato una giornata magnifica in Valle d’Aosta – di questo vi racconterò – e abbiamo raccolto della bellissima lavanda in parte già essiccata sulla pianta.

Una volta portata a casa, mi sono chiesta cosa farne e, dopo averla lasciata seccare ancora un po’, ho deciso di realizzare alcuni lavoretti con i profumatissimi fiori.

 

I sacchettini per i cassetti senza cuciture

Come sappiamo, la lavanda tiene lontane le tarme dalla nostra biancheria. Quindi è utile metterla in sacchettini di stoffa e usarla come antitarme naturale. Visto che non amo cucire, ho realizzato dei sacchettini senza usare ago e filo

Come realizzare sacchettini di lavanda

Ho tagliato la stoffa aiutandomi con una scatolina della misura giusta (fig. 1), poi ho spruzzato su 3 bordi la colla spray (fig. 2). Ho ripetuto l’operazione con l’altro pezzo di cotone. Ho fatto aderire le due pezze (fig. 3) e ho lasciato che la colla facesse presa. Ho riempito i sacchettini con i fiori di lavanda essiccata (fig. 4). Ho chiuso anche l’ultimo lato con la colla e ho lasciato asciugare tenendo il lato chiuso il lato con la colla con una molletta per il bucato.

La lavanda profumata in una scatola

Visto che la mia lavanda era molto bella, ho deciso di tenerene un mazzolino intatto. Così ho usato una scatola in stile shabby per contenerla. Ho tagliato tutti i rami di lavanda alla giusta altezza e li ho inseriti a mazzetti. Ho ultimato la mia scatola profumata lasciando cadere alcune gocce di olio essenziale di lavanda.

 

lavanda-scatola

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

2 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>