La scrivania organizzata

Che si usi per lavoro o per sbrigare le faccende di casa, la scrivania è il luogo su cui di solito in casa si accumulano fogli, ricevute, documenti e oggetti da smistare.
E così ci ritrova a dover rinunciare a quello spazio tanto utile ma un po’ troppo sovraffollato.
Visto che il mio ufficio in casa rischiava di naufragare a causa del caos che regnava ovunque, ho preso in mano la situazione e sono corsa ai ripari, con soluzioni di organizzazione degli spazi per la mia scrivania.

Innanzitutto, partiamo dal presupposto che lo spazio superiore della scrivania deve essere il più sgombro possibile. L’accumulo di oggetti crea confusione, anche mentale, come ci suggerisce il feng shui ma anche un’osservazione della nostra quotidianità. Cumuli di carta, macchine fotografiche, oggetti di cartoleria che si usano spesso devono avere una propria collocazione.

Quindi, se la scrivania non è dotata di cassetti, acquistate una cassettiera da mettere sotto il piano di lavoro. Un po’ care ma molto resistenti e modulabili le cassettiere di Muji. Esistono anche soluzioni più economiche, nei negozi di fai da te.
Come usare i cassetti è relativo. Ognuno ha una propria mappa mentale, l’importante è che i documenti da archiviare siano raccolti insieme, che gli oggetti di uso comune siano a portata di mano e che ciò che non si usa spesso sia nei cassetti più scomodi da raggiungere.

Lo spazio all’interno dei cassetti può essere modulato con salvaspazio o scatoline per ottenere piccole zone in cui riporre gli oggetti di piccole dimensioni.

Tutti quegli oggetti che popolano la nostra scrivania senza una loro utilità, o che sono finiti lì per sbaglio, devono sparire. Non abbiate paura di buttare via o riciclare quello che non vi serve. Alla creatività e alla concentrazione serve spazio!

Anche voi amate matite e biro colorate? Per non finire sommersi come me bisogna trovare una soluzione! Sto pensando di togliere dal piano di lavoro i portamatite tradizionali che ho usato finora e usare dei barattoli appesi alla parete davanti alla scrivania. Finora ho scovato un’idea creativa sul web che mi pare interessante:

Fonte: Small Home & Garden

Può essere utile tenere a lato della scrivania una cassettina per la corrispondenza. Ad ogni piano potete inserire le fatture in uscita, i documenti da firmare o le bollette da pagare. L’importante è che abbiate la costanza di svuotare la cassettina almeno una volta la settimana e che teniate ben divisi per tipologia i  documenti.

Infine, non abbiate paura di usare le pareti intorno a voi per appendere planning, pianificazioni e to do list. Con l’accortezza di non utilizzare centinaia di fogli. Se volete che tutta la vostra parte organizzativa sia in ordine in un unico posto, potete usare l’organiser proposta da Mammachetesta. Oppure appoggiarvi a strumenti e app online. Di questo tema parleremo più avanti.

Altre risorse:

0
(Visited 20 times, 1 visits today)

4 Comments

  1. MamaLu 19 Feb 2013 at 11:27

    io proprio non ce la posso fare non riesco a mettere un “ordine” definitivo, son sempre lì che sposto, che annoto sui muri, che cerco bollette … qual è il segreto?

    Reply
  2. Cento per cento Mamma 19 Feb 2013 at 11:39

    @MamaLu per noi “disordinate croniche” l’unica soluzione potrebbe quella di essere molto rigorose. Prendo l’evidenziatore? Invece di appoggiarlo sulla scrivania mi sforzo di rimetterlo a posto. Poi forse tanto fa trovare il proprio ordine, adattarsi alla propria forma mentis invece di volerci ingabbiare nell’ordine altrui. Non trovi?

    Reply
  3. Marina 19 Feb 2013 at 12:13

    nel mio eterno disordine ho un paio di punti fermi dove metto le cose più importanti: documenti, ricevute e simili. Per quanto possano sembrare ammassi informi, io SO che lì non andranno persi.

    Ogni tanto sposto tutto nei raccoglitori ad anelli dove giaceranno negli anni a venire 😉

    Reply
  4. Cento per cento Mamma 19 Feb 2013 at 13:45

    @Marina anche io procedo per priorità. Non posso diventare ordinata, non ce la farò mai, quindi tanto vale scegliere una cosa importante e portarla avanti 🙂

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *