La principessa Kate mamma per la seconda volta

kate-middleton-prince-william-charlotte

“Mamma, come si vestono le vere principesse?” Dovendo rispondere alla curiosità di Sofia ho pensato a Kate Middleton, moglie di William d’Inghilterra. “Hai ragione, mamma, quelle con il tulle non sono quelle vere, sono quelle travestite”.

Bella come il sole, con quei modi posati e regali con cui siamo abituati da anni a vederla, è apparsa insieme a William per annunciare, come vuole la tradizione, la nascita della royal baby. Kate è sempre graziosa ed elegante, mai un gesto sopra le righe, mai un’uscita pubblica con annessa gaffe. Il suo ruolo è quello di incarnare la principessa, degli anni 2010, vicina alle persone, naturale e posata. Il suo ruolo è quello di svecchiare un’istituzione che fa acqua, di rendere affabile una famiglia che dalla morte di Lady Diana ha riscosso sempre meno consensi.

kate-middleton-mamma-bis

Ma non immaginatevi di vederla in tuta, mai. Non immaginatevi di vederla sofferente, mai. Leggo in Rete di mamme blogger che si stupiscono di averla vista camminare normalmente a poche ore dal parto, di non aver scorto segni di sofferenza o gonfiori, di non aver notato capelli ispidi e spettinati. Ebbene, chi lo sa come sia andata la nascita della principessina Charlotte Elisabeth Diana, chi lo sa cosa Kate abbia sofferto durante il travaglio. Apparire in pubblico è il suo lavoro e il lavoro di una principessa implica anche dimenticarsi del dolore, indossare un abito impeccabile, farsi truccare e pettinare e riuscire a camminare a gambe strette, anche se ciò significa patire le pene dell’inferno. Per quei 10 minuti Kate deve essere eterea e perfetta. Poi può tornare alla sua famiglia e alla sua tutona informe.

Comunque a me Kate e William piacciono perché finora hanno dimostrato di aver imparato da Diana l’apertura verso le persone e dalle loro famiglie il rispetto per il protocollo. Non sono rivoluzionari, ma con grazia portano avanti le loro idee. Mi piace pensare che la figlia volessero chiamarla Diana – e l’hanno fatto, ma senza offendere nessuno. Kate, ancora una volta, si è dimostrata intelligente e capace di proteggere se stessa e la sua famiglia, senza che da fuori nessuno se ne accorgesse.

Grande Kate, sei tutti noi!

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>