La nanna perfetta esiste?

Pigiami Noukie's per la nanna
Pigiama e pantofole Noukie’s

Quando penso ad un momento coccoloso della giornata, mi viene in mente la preparazione della nanna la sera. Finita la cena, le bambine si lavano i denti e, da qualche tempo, hanno imparato a spalmarsi la crema idratante. Una volta terminata questa operazione, che ripetiamo ogni sera, insieme, sul lettone, arriva il momento di indossare il pigiama e goderci una buona mezz’ora di giochi e coccole. Tutto in questi gesti così importanti deve essere una coccola: luci soffuse, musica di sottofondo e massimo relax per tutti. Anche il pigiama ha un ruolo centrale: se da un lato le mie principesse non vogliono rinunciare a qualche vezzoso fiocco, dall’altro io non transigo sul comfort. Trovo piacevole che le mie figlie ci tengano ad essere sempre belle e curate, anche di notte – e la crema idratante e il pigiama originale e raffinato sono due esempi – e mi piace far crescere in loro l’idea di “bello”. La scelta del pigiama è fondamentale anche dal punto di vista del comfort, come dicevo: bisogna che il tessuto sia morbido e coccoloso, che la forma sia avvolgente e le linee non troppo strette, che il peso sia adatto alla temperatura della stanza, che la qualità sia alta. Un pigiama è importante quanto un abito da giorno, se non di più, visto che ci accompagna nel mondo dei sogni.

Pigiama e doudou Noukie's
Pigiama e doudou Noukie’s

La nanna è la routine più dolce della giornata, da sempre. Ho sempre pensato, forse in modo poco umile, che la propensione a dormire molte ore delle mie figlie fosse l’effetto – magari legato a sana genetica – del mio atteggiamento rilassato verso questo momento che in altre famiglie genera ansie e senso di inadeguatezza. Non so se sia realmente così, non lo saprò mai, ma credo che il modo in cui si affronta la vita con un neonato sia davvero fondamentale per l’impriting che gli si dà. Se da un lato esistono bambini che hanno necessità di dormire di più e altri di meno, ci sono anche mamme e papà più adatti al ruolo di “addormentatori” e altri meno. Già capire chi dei due è più soporifero 🙂 è di sicuro d’aiuto.

Pigiama e pantofoline Noukie's
Pigiama e pantofoline Noukie’s

Ci sono poi alcuni comportamenti che non aiutano i piccoli a rilassarsi in previsione dell’ora della nanna:

  • la televisione: a casa nostra si spegne almeno mezz’ora prima della messa a letto;
  • il tablet: anche questo, in orario serale è vietato;
  • le bevande eccitanti: non fanno parte della nostra quotidianità, ma in casi eccezionali viene scelta la versione della Coca-Cola senza caffeina;
  • i giochi sfrenati: alla sera noi preferiamo le coccole, la lettura di un libro insieme, un gioco di società.
Pigiama Noukie's
Pigiama Noukie’s

I pigiamini presentati nelle immagini di quest’articolo sono della collezione primavera/estate 2015 di Noukie’s, azienda belga specializzata nella produzione di tessili di qualità per i bambini.

banner-noukis-coccole

0
(Visited 20 times, 1 visits today)

2 Comments

  1. Silvia 5 Mag 2015 at 00:07

    La nostra routine serale meglio se non la scrivo invece… Non dovrebbe essere da esempio per nessuno XD
    O magari la scrivo a posta 😛
    Comunque quei pigiamini sono adorabili! Come le tue pupe!

    Reply
  2. theSwingingMom 5 Mag 2015 at 10:00

    credo sia un mix di predisposizione e di routine…ho il grande che è un super dormiglione di suo, crolla persino mentre mangia e la mattina si alza a cannonate, dormirebbe di suo 12 ore e passa, la femmina ha dormito da subito almeno 7- ore ma ha un sonno più leggero e agitato (se sente un rumore forte si sveglia, il grande no), il piccolo è tremendo, tarantolato! Io e mio marito siamo due dormiglioni e si fa il possibile per avere una rotine rilassante, ma a volte lui rientra tardi e vedo che i bimbi sono più nervosi ed eccitabili 🙁 bel post comunque, da leggere con musichina da carillon di sottofondo *_*

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *