Jeans premaman: come scegliere

Se non sei mai stata incinta, non puoi capire cosa voglia dire mettere i tuoi jeans preferiti, quelli che ti chiedi ogni giorno “ma cosa mi mettevo addosso prima di avere loro?” e non riuscire più a chiuderli. Oppure chiuderli ma poi avere la sensazione che quel povero fagiolino che vive laggiù nel tuo pancino sia tutto stretto stretto, con la vescica che lo schiaccia. Te li togli e… E adesso? Adesso è arrivato il momento di comprare dei jeans premaman, quel capo mitologico che hai visto in vetrina e hai pensato “piuttosto che mettermi quei jeans orrendi, vado in giro in mutande”. Sì, proprio loro! È arrivato il fatidico momento di vestirsi, almeno in parte, con abbigliamento premaman. E scoprirai presto che non è una gran tragedia – ad eccezione dei reggiseni gravidanza-allattamento, quelli sì che sono improponibili. Ne approfitto per fare un appello ai designer di reggiseni: a noi “giovani” donne piace indossare un intimo che ci faccia sentire, anche con i 15 Kg in più della gravidanza, sexy. E non è aggiungendo pizzo a pizzo che si ottiene quest’effetto, soprattutto se al posto del balconcino ci proponete degli scafandri che fanno sembrare di avere un’unica “monotetta” (citazione cinematografica). Fate qualcosa, impegnatevi, vi prego!

Torniamo ai jeans premaman e vediamo cosa offre il mercato.

La salopette premaman

Partiamo dalla galleria degli orrori (Halloween è vicino), con un capo d’abbigliamento che sta bene a Chiara Ferragni su instagram e non dal vivo e a Gisel Bundchen, la salopette. Retaggio anni Ottanta, nella sua versione più sfigata, quella da gravidanza, fa sembrare una balena anche una ragazza secca secca. Avrete capito che no, proprio non mi piacciono le salopette. Aggiungo anche che il proprio stile è importante per continuare a riconoscersi nonostante quella quarta che è comparsa all’improvviso (l’unica consolazione 🙂 ). E se fino a un mese fa non uscivi di casa senza il tuo chiodo e le tue scarpe tacco 12, sarà difficile ritrovarti sotto tutto quel jeans senza punto vita.

Bocciata!

I jeans premaman per tutta la gravidanza: la fascia

schermata-2016-10-14-alle-09-04-52

Ci sono dei modelli premaman di jeans che sono ideali per i primi mesi, perché hanno una fascia che si adatta alle dimensioni della pancia, senza essere troppo ingombrante. Il jeans con la fascia è anche una soluzione interessante perché si adatta alla crescita della pancia, permettendo così di usare lo stesso paio di pantaloni per tutta la gravidanza. Ricordo che negli ultimi mesi, mettevo con piacere questo genere di jeans perché mi faceva sentire che la pancia era protetta e tuttavia io ero comoda nei movimenti.

In foto, un jeans slim fit elasticizzato, a 5 tasche, di Prénatal. Ecco, avevo dimenticato di scrivere che è fondamentale che il denim sia elasticizzato per permetterti di muoverti con comodità e al tessuto di seguire i cambiamenti del tuo corpo.

I jeans premaman senza fascia

Altra tipologia di jeans, quelli senza fascia si adattano meno al corpo che cambia ma possono essere l’unica soluzione nell’ultimo mese di gravidanza, quando la pancia è ormai troppo grande per essere contenuta negli stessi jeans di tutta la gravidanza. Si tratta di un acquisto che va comunque, a mio avviso, rimandato almeno fino a che il jeans con la fascia calza comodamente. Prima di comprarli chiediti se non ci sia un’alternativa valida. Hai mai pensato ai leggings, per esempio?

Ne parleremo presto.

 

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>