In viaggio con i bambini: la mèta è sicura?

Se fate parte della categoria degli amanti dei viaggi, vi potrà capitare di voler andare con i vostri bambini in un Paese non convenzionale, che non fa parte insomma delle destinazioni del turismo di massa.
Oggi occorre tener presente che nessun luogo è sicuro al 100% – basti pensare al rischio terrorismo, alle inondazioni o alle epidemie che negli ultimi anni hanno toccato Stati considerati sicuri come Stati Uniti, Maldive, Messico, Giappone, Medio Oriente…

Detto ciò, ogni viaggio comporta un certo margine di rischio. Ma per limitare l’insicurezza ed evitare situazioni spiacevoli con pupi al seguito, è opportuno informarsi sulle condizioni politiche, sanitarie e sociali del luogo che si intende visitare.
Sul sito Viaggiare Sicuri del Ministero degli Affari Esteri c’è una mappa interattiva da cui si può scegliere il Paese d’interesse e leggere la relativa scheda in cui sono riassunte le caratteristiche e le raccomandazioni.

Inoltre, si possono consultare gli ultimi avvisi emessi dal Ministero e i Paesi in cui è sconsigliato recarsi.
Infine, la sezione Dove siamo nel Mondo permette di registrarsi in occasione di viaggi nel mondo e permette, in caso di bisogno, di stimare il numero di connazionali presenti in una determinata area, pianificando l’assistenza nei momenti di bisogno.
Viaggiare Sicuri è anche un’app per smartphone e tablet.
Un valido aiuto nella scelta di mete particolari, soprattutto per chi viaggia con dei minori!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>