Il principe George presenta la principessa Charlotte

george-charlotte-1

La monarchia inglese sta vivendo un nuovo momento di gloria grazie ai due figli del Duca e della Duchessa di CambridgeWilliam e Kate, il principe George e la principessa Charlotte.

Anche il modo scelto per presentare al mondo la neonata Charlotte Elisabeth Diana va nella direzione scelta dai due giovani Principi per comunicare se stessi e la propria famiglia: una serie di foto, pubblicate sul sito ufficiale, ritraggono il piccolo George – 22 mesi – con in braccio la sorellina Charlotte. Ciò che mi ha colpito di queste immagini è la freschezza che comunicano, la sensazione di famiglia accogliente che rimane dopo averle viste. L’affetto del futuro re nei confronti della sorellina, in una foto in cui la bacia con tenerezza, è lo stesso che ha commosso tutte noi mamme di più di un bambino durante il primo incontro tra i nostri figli. Le foto, riporta il sito, sono state scattate dalla mamma dei bambini, Kate Duchessa di Cambridge, come tutte noi abbiamo fatto.

george-charlotte

I bambini sono bellissimi, forse molto patinati, direbbe qualcuno. Ma si tratta della monarchia inglese, che ci ha abituati a ritratti di famiglia impostati in cui l’amore e l’affetto non erano presenti neppure lontanamente.

principe-williams-diana-charles

E una certa etichetta è giusto che la mantengano. Nascondere i sentimenti, tipico atteggiamento dei monarchi delle generazioni passate, è ormai cosa superata, di sicuro anche grazie alla rivoluzionaria Lady Diana, che durante un’intervista ha raccontato i retroscena drammatici del suo apparentemente perfetto matrimonio. Da quel momento più nulla è stato uguale a prima ed è anche grazie a questo passaggio se oggi i due trentenni sposi possono comportarsi con naturalezza e semplicità nel presentare al mondo la sorella del futuro re.

Ancora una volta William e Kate hanno fatto centro!

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>