Il maestoso vento di Maestrale

vento-maestrale

Quel rumore, ripetitivo, lento, che copre le risate e le troppe parole della spiaggia.
Quel suono nelle orecchie, quel fischio freddo che come una gomma cancella tutto.
Quella schiuma bianca che si produce all’incontro del mare con le rocce.
Quella sabbia bianca e sottile che si solleva e vola via nel vento.
Quei gridolini divertiti di bambini in sottofondo.
Quella salsedine che inumidisce e sala la pelle.
Quelle nuvole che formano mostri che poi svaniscono nel cielo.
E io sto lì, col vento nelle orecchie e le onde negli occhi, a riempirmi polmoni e cuore di questo maestoso Maestrale.

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>