I miei obiettivi per il nuovo anno

obiettivi-2014

Si sa ormai, per me il primo settembre inizia il nuovo anno. Altro che capodanno, altro che botti di fine anno! Nella mia testa – che è rimasta ggiovane dentro, nonostante gli anni che passano inesorabili – l’anno che conta è quello scolastico. E così anche quest’estate, un’estate di cui vi ho già raccontato qualcosa ma di cui vi parlerò in futuro, ho raccolto le energie, mi sono raccolta io col cucchiaino visto l’inverno impegnativo che ho passato e ho cercato di trovare di nuovo la forza per tornare ad essere quella persona positiva e felice che ero.

Ogni tanto è più difficile del solito, ma eccomi qui. Piena di entusiasmo, di voglia di fare, senza più quella spensieratezza che tanto rimpiango ma con l’esperienza e le spalle ogni giorno più larghe.

Per me lavoro e vita privata vanno di pari passo, anzi spesso si mescolano e si impastano insieme in un abbraccio che a volte sa di asfissia e a volte di aria pura di montagna. Quindi ho degli obiettivi paralleli, principalmente di lavoro interiore su me stessa, aspetto che si riverbera in tutte le aree della mia vita.

  1. Voglio diventare un po’ più egoista, che non significa mandare a quel paese chiunque mi chieda aiuto, ma vuol dire mettere me al primo posto. Perché se sto bene io, anche chi mi sta intorno ne trae giovamento.
  2. Corollario del punto 1: Voglio dedicare del tempo al mio fisico. Sto andando a correre/camminare 2 volte la settimana e voglio continuare a farlo per tutto l’anno.
  3. Voglio perdere 10 kg almeno. Sono anni che lo dico e anni che non ci provo seriamente. Ma in questi anni ho capito che il problema non è il cibo, ma la mia testa. Quindi lavorando su quella ce la posso fare, ce la voglio fare.
  4. Voglio consolidare il mio lavoro, rendendolo stabile e ancora più bello, partecipando a bei progetti e continuando a divertirmi come faccio.
  5. Voglio ricordarmi di staccare ogni tanto, anche se il budget non ce lo consente e anche se quando sei nel turbinio nenache ti accorgi che stai esagerando.

Non aggiungo altro, perché le liste troppo lunghe mi mettono ansia da prestazione e perché mi interessano solo gli aspetti cruciali. Non mi resta che tirarmi sù le maniche e mettermi al lavoro. Grazie a chi sarà, come sempre, al mio fianco. E grazie anche a chi mi metterà i bastoni tra le ruote: mi darà la possibilità di crescere ancora. Non esagerate, però, thanks! 🙂

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

8 Comments
  1. Ti auguro tutto il bene del mondo!
    Sei una delle persone più belle che ho conosciuto in rete, ti auguro di trovare nuovi equilibri, nuove sfide da vincere! Un bacio. Fede

  2. Anche per me mentalmente l’anno inizia a settembre, e anche a me ci vorrebbe un bel punto uno: tante, troppe volte mi lascio cadere nel “devo” e va a finire che mi trascuro.
    Ti auguro di andare avanti con determinazione e riuscire a centrare tutti gli obiettivi 🙂

  3. un ‘piano di azione’ ben definito come si dice in coaching! il coach ti romperebbe le scatole per farti aggiungere vicino ad ogni punto dell’elenco le azioni pratiche che farai per raggiungere i tuoi obiettivi (il coach, si sa, deve ‘pungolare’) 🙂 buona realizzazione!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>