Guida pratica: la cura del moncone ombelicale

Il nome moncone ombelicale potrebbe far paura, in realtà si tratta solo del tratto di cordone ombelicale che rimane attaccato all’ombelico del neonato.
Ricordo che quando è nata Sofia ero molto spaventata all’idea di dover cambiare la garzina ogni giorno.
Mi sono poi resa conto che con poche regole si trattava di una pratica rapida e indolore sia per me sia per lei.
Ecco un decalogo su come si procede:
1- Lavatevi le mani con il sapone
2- Tenete pronta una garza tagliata in quadrati e un anello di benda elastica
3- Appoggiate il bimbo sul fasciatoio o sul letto davanti a voi
4 – Toglietegli il pannolino sporco e pulitelo
5- Toglietegli la garza e la benda vecchie
6- Infilategli la nuova benda elastica, mettendola attorno alla pancia, nella parte tra le ascelle e l’ombelico
7- Controllate che il moncone sia aciutto e pulito. Se fosse bagnato – il bimbo potrebbe aver fatto pipì e averlo bagnato – asciugatelo con cura con un asciugamano, tamponando
8- Piegate il quadrato a metà lungo la diagonale. Otterrete così un triangolo. Tenendo ferma un’estremità, arrotolate su se stessa l’altra.
9- Prendete l’estremità della garza e con due dita tenetela premuta contro l’estremità superiore del moncone; intanto, con l’altra mano, fate girare la garza attorno al moncone.
10- Coprite il moncone con un altro quadrato di garza
11- Fate scendere la benda elastica e distendetela bene in modo che non dia fastidio al bambino e che tenga ferma la medicazione
12- Mettete il pannolino, facendo in modo che il moncone ne rimanga fuori. In questo modo non sarà esposto al clima umido presente nel pannolino.

Dopo un tempo indicativo che va dai 10 giorni ai 20, il moncone si staccherà da solo. Nei giorni seguenti la ferita potrebbe ancora sanguinare.
E’ necessario contattare il pediatra se la pelle attorno al moncone dovesse essere rossa e gonfia e se il piccolo dovesse presentare nervosismo al tocco di quella parte.

Un piccolo sforzo e vedrete che il moncone cadrà in frettissima!

0
(Visited 6 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *