Di cosa parlare a cena

Wedding dinner

Hai invitato a cena dei conoscenti, sarai ospitata a casa dei titolari dell’azienda di tuo marito o sarai presente alla festa annuale di un tuo importante cliente. Insomma, ti stai preparando per una cena formale. Bambini già sistemati con la baby-sitter o coi nonni, abito scelto e, nel caso sia tu ad ospitare, menù pronto. Ora ripassiamo insieme le regole del Galateo – e del buonsenso – riguardo agli argomenti da trattare durante una cena formale.

  1. La conversazione deve coinvolgere tutti i partecipanti. Evita dunque di parlare in codice con un gruppetto di persone escludendo il resto della tavolata, di intavolare dialoghi su temi non condivisi.
  2. Mantieni il tono leggero. Si tratta di una cena con persone che si conoscono poco e che non si sa che credi abbiano. Quindi restando sulla conversazione leggera evitate di fare gaffes.
  3. Evita di introdurre argomenti quali: politica – per ovvi motivi di rischio di gelare i commensali o peggio ancora innescare escalation polemiche -, soldi – che fanno davvero tanto cafone e che personalmente mi fanno andare il cibo per traverso – e lamentele.
  4. Se non ti senti ferrata su un argomento, limitati ad ascoltare e a pronunciare frasi generiche, senza entrare in dettagli insidiosi.
  5. Cambia argomento con velocità e leggerezza, come suggerisce Lina Sotis nel suo libro “Il nuovo bon-ton”. Se la conversazione langue o sta prendendo una piega polemica, sterza verso un tema leggero e semplice da affrontare.
  6. Ascolta e chiedi il parere altrui. Non monopolizzare la conversazione, non essere saccente e non fare la tuttologa della situazione. Insomma, tutti il contrario di ciò che vedi fare nei talk-show in televisione.

 

Vedrai che con questi piccoli suggerimenti le tue cene formali fileranno lisce come l’olio.

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>