Delicate alchimie

Chi ha due o più bambini mi potrà capire. Agli altri posso solo dire che, se siete nelle condizioni per farlo, avere due bambini è meraviglioso. Ogni giorno l’interazione tra le due piccolette aumenta e il gioco diventa sempre più tale. Sofia, anche se è impegnata con i suoi serissimi giochi, non perde occasione per correre da Cecilia a darle un bacino. La piccola, dal canto suo, ride e si muove appena intravede la sorella. Iniziano a contendersi i giocattoli e Sofia si prende cura della sorellina come se fosse una bambola. Il legame che le unisce mi appare a volte come una rete di infiniti fili luminosi, tante delicate e dolci alchimie, che si spezzano facilmente e si ricuciono altrettanto facilmente. Cerco di lasciare il più possibile questa limpida trama tessersi da sola, con il minor numero di intromissioni possibili, ma nel frattempo, da dietro la porta, sbircio la magia e me ne riempio il cuore…

0
(Visited 8 times, 1 visits today)

1 Comment

  1. Barbara 10 Gen 2011 at 01:18

    Ah com’è vero, due figli o più, sono speciali…
    Siamo appena tornati da quindici giorni in montagna e tutto è andato benissimo, ma la sorpresa più grande è stata al rientro,li ho trovati cresciuti, maturati e soprattutto ancor più affiatati. Il piccolo ha maggiori competenze che lo rendono più degno agli occhi del grande e la sua venerazione per il grande. il suo ridere alle battute, agli scherzi e alle “facce”, offre loro nuove occasioni per cercarsi. E’ una nuova tappa, credo che da ora in poi scoprirò nuovi mondi tra fratelli.

    Reply

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *