Da deposito a craft room… E’ possibile?

 

Se guardo le foto di come era il mio studio PRIMA che diventasse quello che oggi è mi sento male. E’ possibile trasformare una stanza-deposito in una craft room spendendo poco? Sì, con tanto lavoro e qualche acquisto mirato.

Fare decluttering

Innanzitutto, fate decluttering, eliminando o regalando tutto ciò che avete tenuto da parte per anni senza che vi fosse mai utlie. Trovate una sistemazione alternativa a quello che invece volete tenere. Ricordatevi che per creare c’è bisogno di spazio. Lasciate nella craft room solo quello che realmente vi servirà.

Pianificare la futura craft room

Decidere quali piani di appoggio vi serviranno, quali e quanti spazi per riporre gli oggetti e come illuminare il vostro piano di lavoro sono gli elementi cruciali della trasformazione:

  • il piano di lavoro deve essere sufficientemente grande per darvi la possibilità di lavorare comodamente; allo stesso tempo non deve essere d’intralcio durante le attività di contabilità o lavoro al pc – una buona soluzione è il tavolo Norden di Ikea (149 €).
  • I contenitori dentro cui riponete i materiali di lavoro devono essere modulabili e avere la giusta dimensione: sì a cassettiere di plastica con divisori, ripiani, mensole e tutto quello che vi permette di tenere gli oggetti ordinati e a portata di mano; io ho riutilizzato un vecchio guardaroba dei miei nonni, che ho shabbato e riorganizzato nella parte interna; una cassettiera in PVC con le rotelle di Muji (89€) mi aiuta per mantenere i documenti in ordine.
  • Una lampada con luce bianca, potente tanto da illuminare adeguatamente il piano di lavoro è un’esigenza a cui non si può rinunciare; tante le soluzioni offerte da Ikea.
  • Una stampante completa di fotocopiatrice vi servirà se dovrete stampare o fotocopiare fatture o documenti – negli ipermercati si trovano offerte a partire da circa 50 euro.

  • Una scrivania accessoriata per il lavoro al pc è importante per chi – come le craft blogger – deve unire anche una parte di lavoro al computer; io ho riutilizzato la scrivania della mia stanza a casa dei miei genitori, completandola con una lampada e dei porta penne.

  • una board su cui appuntare impegni e progetti, appesa al muro: non occupa spazio e vi serve per la pianificazione delle attività.

A questo punto potete dedicarvi ad una pulizia approfondita della stanza vuota e poi… al montaggio dei mobili!

E se non avete una stanza da trasformare in craft room?

Nessun problema, anche in questo qualsiasi angolo della vostra casa potrà diventare il vostro laboratorio. Sono moltissime le idee presenti sul web per organizzare con poco una craft room:

Un angolo allestito

Una scrivania, due pensili e alcune ceste. Ed ecco pronta la craft room. Qui molte immagini di dettaglio.

Con il cartongesso

Una nicchia angolare, creata con il cartongesso diventa la craft room se allestita in modo pratico. Si potrebbe anche chiudere con una porta a soffietto.

Una casetta in giardino

Se avete la fortuna di vivere in una casa col giardino, potete destinare uno spazio di esso a craft room per tutto l’anno. Comprate una casetta prefabbricata della dimensione che fa al caso vostro ed ecco il vostro regno!

Lo sgabuzzino

Rinunciare allo sgabuzzino per avere la craft room… Si può fare, basta essere tutti d’accordo!

La craft room nell’armadio

Una specie di scatola che si apre e contiene la craft room, un’idea geniale!

Vi piacciono queste idee?

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

3 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>