Congiuntiviti e soddisfazioni

Siamo a casa con la congiuntivite. Già, meglio non farsi scappare neanche una malattia virale, meglio farsi anticorpi contro qualsiasi cosa. Servissero… Mi trovo a 31 anni a prendermi tutti i malanni tipici dell’infanzia a causa dell’incuria delle altre mamme che mandano i propri bambini all’asilo in condizioni pietose.
Ma tanto non ci possiamo fare nulla. E ci godiamo queste giornate di reclusione come meglio possiamo: le bambine si sono date alle lingue – The beauty and the beast – Reponsel (Rapunzel ndr) e Mulan solo più in inglese per scelta di Sofia – e ai balli scatenati e io mi barcameno tra il pc – che come è noto è un rimedio ottimo contro la congiuntivite – la pastamadre che un’amica mi ha dato e le soddisfazioni.

Sul pc non c’è altro da aggiungere, visto che è diventato un attributo della mia mano.
Della pastamadre vi racconterò quando sarò riuscita almeno a capire come funziona – per ora mi fa un po’ paura…
Sulle soddisfazioni oggi potrei scrivere un libro! Sono quello stimolo a fare, quella lucetta che si accende e che ti fa vedere oltre le difficoltà, che ti fa capire che quello che fai ha un perché e che i tuoi sogni prendono forma ogni giorno di più.
E l’entusiasmo e l’amore tornano a farti visita.
Così mi sento oggi, grazie a tutti coloro che mi stanno facendo sentire la loro presenza e che mi stanno dicendo che sto costruendo qualcosa di buono.
Non posso che essere grata per aver incontrato sulla mia strada tante persone meravigliose!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>