Concentrare il lavoro con i figli in vacanza coi nonni

Foto di MMMMM
Foto di MMMMM

Le mie figlie stanno per partire per il mare per qualche tempo. Io finalmente avrò del tempo per chiudere tutte le attività di lavoro prima della pausa estiva. Per far fruttare al meglio le giornate di assenza delle bambine, sto organizzando un piano di azione mirato, in modo da non perdere tempo e riuscire a non avere sospesi durante le mie vacanze.

Pianificare le attività

Il blog ha bisogno di essere seguito non solo nella pubblicazione di articoli sempre nuovi, ma anche nella gestione commerciale e tecnica. Per tutto l’anno ho rimandato attività di aggiornamento che si possono fare d’estate, quando la mole di lavoro è minore. Da dove cominciare?

  1. Fare una to dol list dettagliata, con tutte le attività che vorreste/dovreste svolgere
  2. Suddividere le giornate in 3 blocchi da almeno 2 ore l’uno
  3. Segnare su un’agenda il macro–argomento dell’attività di ogni blocco
  4. Dettagliare le singole voci della to do list
  5. Assegnare ad ogni attività una priorità
  6. Assegnare ad ogni attività una previsione di ore da dedicare.

Pianificare le ore di lavoro

Dopo aver deciso quante ore dedicare al lavoro ogni giorno, fate un’ipotesi di suddivisione del tempo. In pratica, prendendo la vostra to do list, partite dalla più urgente e incasellatela nella prima mezza giornata a vostra disposizione. Create degli slot da due ore l’uno e imponetevi di dedicare quelle due ore ad una attività. Se avete previsto più tempo per svolgere quella mansione, potete decidere di occuparvene per mezza giornata di fila o riprendere il lavoro in un secondo tempo per evitare l’effetto noia.

In linea di massima, cercate di sbrigare le faccende che non sopportate subito, in modo da alleggerirvi di un pesante carico e partire di sprint sul resto.

 

Prendersi pause e tempo libero

È vero che questo periodo senza i bambini deve servire per portarsi avanti sulle attività lavorative che durante le ferie subiscono uno stop, ma è anche vero che dobbiamo godere della nostra libertà acquisita. Quindi, fate in modo da lasciare di momenti liberi per voi e il vostro partner, uscite, fate aperitivi, cinema, musei e tutto ciò che amate e che con i figli non fate. La vacanza dei bambini è anche la vostra vacanza, anche se state lavorando. Inoltre, se lavorate a casa o da sole, durante l’anno siete obbligate a uscire per portare i bambini e prenderli da scuola. In questo periodo, invece, sarete sole, tutto il giorno. Uscite anche solo a prendere il caffè al bar sotto casa, datevi appuntamento per pranzo con un’amica. Insomma, non fatevi prendere dal torpore della casa. E, in vista delle vacanze, programmate una corsa mattutina che vi tenga in forma e alleni non solo il corpo ma anche la mente.

 

Voi come organizzate il lavoro quando i figli sono in vacanza?

 

 

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>