Come utilizzare le sostanze naturali con i neonati – la lavanda

Noi mamme di oggi abbiamo la tendenza ad affidarci a prodotti industriali molto elaborati anche per la cura dei bambini. Ma se leggiamo con attenzione gli ingredienti che li compongono, spesso potremo trovare derivati del petrolio che, anche senza essere dei chimici, è facile capire che tanto bene non possano fare.
La pelle dei neonati è estremamente delicata e ha la necessità di essere trattata con attenzione.
Inauguro oggi, quindi, una serie di post dedicati agli elementi naturali che possono essere utilizzati in sostituzione di manufatti industriali.
Comiciamo dalla lavanda, che ha proprietà antinfiammatorie, decongestionanti, analgesiche, rilassanti e insettifughe.

L’olio essenziale di lavanda è utilizzato per aromatizzare saponi naturali e candele e può esserne aggiunta qualche goccia all’acqua del bagnetto:  rendera’ l’acqua idratante, lenitiva e la fragranza rilassante contribuirà all’energia rilassante dell’acqua. Sonno assicurato!
Per rasserenare le notti del vostro bambino, potete mettere qualche goccia di olio essenziale sul cuscino. E sogni d’oro…

E’ perfetta anche per aromatizzare l’olio da massaggio per il massaggio neonatale. Distenderà la psiche e i muscoli.
La lavanda ha anche proprietà insettifughe, quindi, invece che utilizzare prodotti antizanzare aggressivi e alcoolici, potete spruzzare qualche goccia di olio essenziale sul bambino e su voi stesse.
E vi consiglio di utilizzarne un po’ anche per voi, per un sonno sereno al termine di una giornata faticosa o in periodi di stress.
La lavanda può essere utilizzata pura o come profumazione per creme, olii, candele e saponi.
Mi raccomando, verificate che i prodotti che acquistate non contengano tracce di derivati del petrolio o altre sostanze chimiche pericolose!

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

2 Comments
  1. Ho l’olio di lavanda che uso talvolta x me ma non avevo mai pensato di usarlo per il mio bimbo.Grazie dei suggerimenti:)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>