Come proteggere i bambini dal sole

proteggere-pelle-sole-bambini

I raggi solari sono cattivi, questo l’abbiamo capito. Se pensiamo a come ci esponevamo al sole, alla ricerca dell’abbronzatura perfetta, durante gli anni 80 e 90, c’è da spaventarsi. Ricordo creme che catalizzavano i raggi solari usate in montagna – con l’ovvio risultato di produrre una scottatura pericolosissima – e unguenti realizzati in casa, senza nessun filtro solare.

Il buco dell’ozono ha prodotto risultati disastrosi sulla nostra cute e ha reso necessario proteggere noi e – soprattutto – i bambini durante l’esposizione al sole.

Di solito pensiamo a usare creme solari protettive solo quando passiamo una giornata al mare o in montagna, durante il weekend o le vacanze. Ma non si rischia solo in quelle circostanze: guardate le braccia dei vostri figli al ritorno dal parchetto al pomeriggio per rendervi conto della necessità di proteggere i bambini anche in quelle circostanze.

Decalogo per esporre i bimbi al sole in sicurezza:

  1. Spalmare la crema circa un’ora prima dell’esposizione al sole;
  2. Rimettere la crema solare dopo ogni bagno e comunque ogni due ore;
  3. Far bere molta acqua durante l’esposizione al sole;
  4. Evitare di prendere il sole durante le ore più calde della giornata;
  5. Ripararsi sotto un ombrellone con filtro UV;
  6. Usare magliette con filtro UV (se ne trovano da Decathlon), cappellini a tesa larga e occhiali da sole;
  7. Mettere la crema solare sul viso, gambe e braccia tutte le mattine anche in città durante la primavera e l’estate;
  8. Non esporre ai raggi del sole diretti bambini sotto i due anni;
  9. Usare la crema anche nelle giornate nuvolose;
  10. Idratare la pelle dopo l’esposizione al sole.

Come scegliere la crema solare per bambini

La crema solare per i bambini deve avere un fattore di protezione 50+. Tranquille, se scegliete quella giusta non dovrete spalmare calcestruzzo sulla pelle dei vostri figli! Ci sono creme spray, comodissime da mettere, che addirittura funzionano se spruzzate da capovolte – che si sa, con i bambini è un gran casino mettere la crema – e con texture fluide e facili da splamare.

I filtri giusti per i bambini, quelli più sicuri ed efficaci, sono minerali o oligominerali, molto tollerabili da tutti i tipi di pelle. Evitate filtri potenzialmente allergizzanti e scegliete prodotti studiati per i bambini. Mustela, per esempio, propone una linea solare molto efficace, dal profumo gradevole e pensata proprio per le pelli delicate dei bimbi.

Il mio consiglio è quello di acquistare una sola crema solare, in spray, e usarla per tutta la famiglia, adulti e bambini. E non smettere di mettere la crema quando la pelle è abbronzata perché i danni all’epidermide si procurano anche dopo che si è sviluppata la melanina. Quindi protezione solare per tutta l’estate – e vedrete che vi abbronzerete lo stesso!

 

Cristiana

Innamorata della vita, entusiasta per natura, ottimista fino al midollo e testarda come un mulo. Sono io. Blogger per scelta e per amore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>